Tour Medio Oriente

Un viaggio in Medio Oriente, tra città futuristiche, esotiche spezie, indimenticabili corse nel deserto


Benvenuto in Medio Oriente

In Medio Oriente, la storia non è qualcosa che si legge nei libri. La storia è scritta nelle pietre che occupano la regione e nelle tombe e templi delicatamente intagliati, da Petra a Persepoli.

È qui che l’umanità costruì le città per la prima volta e ha imparato a scrivere, ed è qui che sono nati il ​​giudaismo, il cristianesimo e l’islam.

Ovunque ti trovi, il passato è sempre presente perché qui, forse più che altrove sulla terra, la storia è il cuore e l’anima della terra.

Ad un certo punto della tua visita in Medio Oriente, sarai seduto in un caffè o perso in un labirinto di vicoli, quando, qualcuno ti rivolgerà una parola e, in pochi minuti, ti inviterà a casa per incontrare la sua famiglia e condividere un pasto.

O qualcuno semplicemente si avvicinerà e ti dirà con inconfondibile calore, “Benvenuto“. Queste parole spontanee, disarmanti e assolutamente genuine di benvenuto possono accadere ovunque in tutta la regione. E quando lo fanno, possono improvvisamente (e per sempre) cambiare il modo in cui vedi il Medio Oriente.

Hai in mente una destinazione in particolare?

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages


Il Medio Oriente, una culla di civiltà e una terra bella e complicata

Le città del Medio Oriente, come Gerusalemme, Beirut, Istanbul, Esfahan,  sono tra le più antiche città che siano state abitate ininterrottamente sulla terra. 

Il Medio Oriente è anche la culla architettonica delle tre grandi fedi monoteiste. Questi si affiancano al fascino secolare dei bazar e delle caffetterie, che sembrano incarnare tutto il mistero e la magia narrativa di una terra che ci ha regalato Le mille e una notte.

Oltre i confini della città, il Medio Oriente è una terra di potenti fiumi (il Nilo, l’Eufrate), deserti maestosi (il Sahara e l’impareggiabile Wadi Rum) e paesaggi verdi di eccezionale bellezza. Esplorare queste aree selvagge – dalle vette innevate in Turchia, Iran e Libano alle caleidoscopiche acque del Mar Rosso – che sono il fascino della regione. 

Le migliori Attrazioni quando si progetta un tour in Medio Oriente

Scopri con Rolling Pandas i luoghi in cui passato e futuro si fondono, da non perdere, nel tuo viaggio in America del Nord

Petra - Giordania

Esfahan - Iran

La Cupola della Roccia - Gerusalemme

Cappadocia - Turchia

Petra

La spettacolare città in pietra arenaria di Petra fu costruita nel 3 ° secolo aC dai Nabatei, che scolpirono palazzi, templi, tombe, magazzini e scuderie dalle morbide scogliere di pietra. 

Fu da Petra che i Nabatei, una comunità di maestri costruttori le cui abilità comprendevano ingegneria idraulica, produzione di ferro e raffinazione del rame, comandavano le rotte commerciali da Damasco all’Arabia.

La città antica viene raggiunta attraverso il Siq dalle pareti alte 1,2 km, una crepa nella roccia, lacerata dalle forze tettoniche. Da qui si intravede uno degli scorci più impressionante di Petra: il Tesoro, conosciuto localmente come Al Khazneh. Ricavato da arenaria ricca di ferro, per servire da tomba. I pilastri, le alcove e i piedistalli di stile greco sono veri e propri capolavori di opere murarie.

Dal Tesoro, la strada si allarga nel Siq Esterno, crivellato da oltre 40 tombe conosciute collettivamente come la Via delle Facciate. 

Esfahan

La sua profusione di viali alberati, giardini persiani e importanti edifici islamici conferisce un fascino visivo ineguagliabile a qualsiasi altra città iraniana. 

Essendo la terza città più grande del paese, Esfahan è sede di alcune industrie pesanti, tra cui fabbriche di acciaio e un impianto nucleare molto discusso nella periferia della città. Nonostante queste realtà moderne, il nucleo interno della città rimane una gemma inestimabile.

Il vasto labirinto dello storico Bazar-e Bozorg di Esfahan è pieno di caos colorato e attirerà anche i clienti più resistenti. Ci sono favolosi prodotti artigianali, ma camminare per le sue storiche corsie e passaggi dopo che i proprietari della bancarella hanno chiuso il negozio è un modo meravigliosamente suggestivo di vivere una delle più grandi attrazioni dell’Iran. Fasci di luce filtrano attraverso il soffitto, creando una processione di punti luminosi circolari che ti portano oltre le griglie lucchettate e le persiane metalliche delle bancarelle chiuse. 

La Cupola della Roccia

Il gioiello nella corona di Temple Mount / Al Haram Ash Sharif è la Cupola della Roccia placcata in oro, il simbolo imperituro della città. La cupola copre una lastra di pietra, sacra sia ai musulmani che agli ebrei. Secondo la tradizione ebraica, fu qui che Abramo si preparò a sacrificare suo figlio. La tradizione islamica narra invece del Profeta Muhammad che sale al cielo da questo punto.

L’edificio fu costruito sotto il patrocinio del califfo Omayyade Abd al Malik. Il califfo voleva infondere un senso di orgoglio nella popolazione musulmana e mantenerli leali all’Islam. 

Abd Al Malik aveva i suoi architetti bizantini prendere come modello la rotonda del Santo Sepolcro. Ma non per i musulmani gli interni bui e cupi o le austere facciate in pietra delle strutture cristiane; invece, la loro moschea era coperta dentro e fuori con una brillante confezione di mosaici e versi a spirale del Corano, mentre la cupola incoronante era ricoperta di oro massiccio che brillava come un faro per l’Islam.

Cappadocia

Come se fosse stata strappata da una favola stravagante e appoggiata sulle rigide pianure anatoliche, la Cappadocia è una stranezza geologica di colline a nido d’ape e massi torreggianti di una bellezza ultraterrena. Le eruzioni dei vulcani hanno dato vita a questo paesaggio lunare dai tratti surreali. 

L’età più straordinaria per la Cappadocia si ebbe durante il Medioevo, quando le valli erano un rifugio per i cristiani bizantini. I religiosi stabilirono i loro insediamenti monastici, e le loro chiese rupestri, oggi, aggiungono una solennità biblica alla regione del Flintstone. 

Il Museo all’aperto di Göreme, un sito del patrimonio mondiale, ha la migliore collezione di cappelle e alloggi, la maggior parte risalente all’XI secolo.

Nonostante secoli di intemperie e vandalismo, molti degli affreschi sono ancora intatti. La Chiesa Oscura ne conserva i migliori esemplari. Angeli multicolori coprono i pilastri e i soffitti a volta, insieme a scene come la nascita di Gesù, con un bue e un asino che fanno il naso nella mangiatoia. 

 

Scopri i Paesi del Medio Oriente con Rolling Pandas

Scopri nuovi modi di viaggiare con Rolling Pandas

Leggi i nostri articoli più recenti sul Medio Oriente

Giu 06
2018: Le Mete ambite dai viaggiatori europei all’estero e non solo

Quali sono le destinazioni di viaggio più gettonate del 2018 per i turisti europei?…

Mar 19
Live Session: alla ricerca di Shambala travel blogger

Rolling Pandas e Monica, travel blogger di professione Intervistiamo oggi Monica,…

Feb 14
Viaggio in Birmania (istruzioni per l’uso)

Il mio Viaggio in Birmania “Voglio vedere la Birmania prima che tutti gli altri la…

Iscriviti alla nostra newsletter

per avere l'accesso esclusivo ad offerte speciali sui nostri viaggi in Medio Oriente

Vuoi saperne di più su altri Paesi del mondo?

Clicca su una delle icone qui sotto per accedere alla pagina del Paese corrispondente

keyboard_arrow_up