Viaggio in Australia, Fraser Island (le migliori attrazioni dell’isola)

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Australia, nella terra dei canguri

Viaggio in Australia

L’Australia è uno dei luoghi più magici del pianeta, un continente che è entrato nell’immaginario collettivo come terra lontana delle meraviglie. Durante il mio viaggio in Australia ho avuto l’occasione di ammirare animali esotici e paesaggi straordinari, da Uluru alla Grande Barriera Corallina.

 

Sei un viaggiatore? Registrati subito!

 

viaggio in australia

Australia, cosa vedere?

Australia, cosa vedere? Quali sono le attrazioni principali che non possono mancare in un viaggio in Australia?

  1. Fraser Island, l’isola di sabbia più grande del mondo
  2. Phillip Island, paradiso naturale dove assistere alla ‘parata dei pinguini’
  3. Ayers Rock, Uluru per gli aborigeni, monolite che si erge nell’outback australiano
  4. I dodici apostoli, faraglioni di pietra lungo la costa australiana nello stato di Victoria
  5. La Great Ocean Road, strada che costeggia la costa sull’Oceano Antartico
  6. Le Whitsunday, isole tropicali sulla costa del Queensland, immerse nella Grande Barriera Corallina
  7. Sydney e l’Opera House, l’iconico teatro lirico simbolo della città
  8. Kangaroo Island, isola in cui potrete ammirare canguri, koala, foche e leoni marini

 

australia cosa vedere

Fraser Island

In Australia cosa vedere come prima cosa? Nel mio caso si è trattato di Fraser Island.
Fraser Island è un’isola di sabbia enorme, infatti con i suoi 123 chilometri di lunghezza e 22 chilometri di larghezza, Fraser Island è l’isola sabbiosa più grande del mondo.
Questa non è l’unica caratteristica che distingue l’isola. Infatti Fraser Island è l’unico luogo del mondo in cui la foresta pluviale cresce sulla sabbia e non sulla terra.

Il mio viaggio in Australia inizia a Fraser Island inizia su un pullman 4×4, attrezzato per poter viaggiare su lunghe distanze sulla sabbia dell’isola e tra i sentieri immersi nella foresta.
Partendo da Brisbane lungo un percorso di 4 ore verso l’isola, tra cui ho l’occasione di avvistare anche qualche canguro, arrivo sulla spiaggia da cui poi prendere il traghetto che mi conduce all’isola.
Da lì il viaggio prosegue sulla spiaggia, fiancheggiando da una parte l’agitato Oceano Pacifico e dall’altra la foresta pluviale presente sull’isola.
Mi muovo poi verso uno dei punti migliori dell’isola, nonché uno dei pochi punti in cui la possibilità di fare il bagno è concreta (le acque che circondano l’isola sono le più infestate da squali del Queensland), sono le Champagne Pools. Piscine naturali di pietra formatesi a causa dell’erosione dell’acqua, su cui le onde si infrangono violentemente facendo arrivare acqua marina all’interno di queste cavità. Questo impedisce agli squali di entrare e crea un effetto che ricorda molto quello delle bollicine dello champagne, da qui il nome del posto.
Su Fraser Island ci sono solo 4 scogliere di pura roccia. Queste sono ottimi punti di osservazione per scovare la fauna marina. Arrivato in cima ad una di queste scogliere riesco a scorgere diversi squali e alcune mante che nuotano nei pressi della riva.

 

fraser island

 

Un’altra particolarità dell’isola è che possiede la metà del patrimonio mondiale di laghi di acqua piovana creatisi nelle depressioni formate tra le dune di sabbia.
Il più famoso è Lake McKenzie, caratterizzato da acque di un colore azzurro intenso.
Faccio tappa però ad un altro grande lago: lake Wabby, il più profondo dell’isola. Questo non condivide il colore brillante di Lake McKenzie, ma ha le stesse acque trasparenti che levigano la pelle e la trasformano in seta.

Un luogo in cui è possibile se non fare un bagno vero e proprio, per lo meno rinfrescarsi dal caldo torrido dell’isola, è Eli Creek, un torrente che si snoda all’interno della foresta pluviale, la cui acqua è così trasparente che guardandolo dall’alto sembra che ci sia solamente il fondo sabbioso ad attraversare le enormi felci e gli alberi rigogliosi,

Fraser Island è anche uno dei pochi posti del mio viaggio in Australia rimasti in cui persiste una specie di dingo purissima, in quanto sono sempre di più i dingo che si mischiano con i cani creando delle specie incrociate (pur essendo a tutti gli effetti un lupo il dingo può riprodursi con il cane). Occasione quindi per cercare di osservare questa specie al suo stato naturale. Questi animali preferiscono le ore del tramonto e dell’alba, perciò mi sveglio alle prime luci del giorno (il jet lag sicuramente aiuta) per tentare la fortuna e vado alla ricerca di dingo. Dopo aver camminato per un’ora però, devo tornare indietro scoraggiato senza essere riuscito ad avvistarne nemmeno uno (se non qualche impronta lasciata sulla sabbia). Purtroppo questi animali sono piccoli e sfuggevoli, quindi non è facile trovarli.

 

Viaggia in Australia!

australia

 

Nel mio viaggio in Australia ho visto spiagge incredibili su isole disabitate, città moderne e piene di vita, monumenti di pietra sacri, ma Fraser Island rimane uno dei posti più interessanti in Australia per le sue caratteristiche peculiari che la rendono unica al mondo.

Condividi questo articolo con i tuoi amici

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up