Turisti per caso: viaggio sostenibile con Selene

Turisti per caso: viaggio sostenibile con Selene

Abbiamo intervistato oggi Selene, autrice del blog Viaggio Sostenibile, che ci ha raccontato dei suoi viaggi e delle sue idee sul mondo travel.

Raccontaci un po’ di te e del tuo blog

Ho aperto Viaggio Sostenibile dopo un periodo di crisi su tutti i fronti: lavorativa, amorosa, personale.
La vita che stavo portando avanti fino a quel fatidico settembre del 2015 mi stava stretta, non mi corrispondeva.
Mi sono chiesta: ma cosa mi piace fare? Cosa mi tiene viva e mi emoziona? La risposta è stata chiara e forte: viaggiare.
Non smettere di essere curiosa, di riempire il mio cuore di novità e incontri. Senza mai allontanarmi però dalla Natura, il mio rifugio.

Sono diventata travel blogger di Viaggio Sostenibile perché non facevo che collezionare viaggi su viaggi, escursioni su escursioni, weekend su weekend, esperienze su esperienze: avevo voglia di raccontarle, ma forse prima ancora di fissarle nel mio cuore, perché non scivolassero via. E poi perché scrivere è sempre stata la mia passione: ho riempito fogli, agende, taccuini, addirittura fogli di carta da cucina quando non trovavo un quaderno su cui fermare il flusso di colori ed emozioni che fin da piccola mi attraversavano. Il blog mi ha fatto riscoprire quello che (forse) è un mio talento. È proprio questo il modo per capire quali sono le nostre vere capacità, ciò per cui siamo davvero portati: quando una cosa ci esce dalle mani, non puoi soffocarla, la vedi ovunque e ne siamo totalmente assorbiti…beh, eccolo li il nostro talento. Qualunque esso sia. È la nostra isola felice, lo spazio dentro di noi in cui siamo senza maschere, realmente noi stessi.
Viaggio Sostenibile è nato per narrare storie ed emozioni suscitate dalle mie esperienze lontano o vicino a casa. Esperienze di viaggio come le intendo io, come le vivo, ovvero in maniera sostenibile.

 

 

turisti per caso viaggio sostenibile con selene

 

Viaggio Sostenibile sono io: la mia curiosità per tutto ciò che mi circonda, la mia gratitudine per la bellezza anche ignorata, il profondo rispetto per la Terra, la mia sete di storie e dettagli. Nel mio blog mi impegno a diffondere e promuovere la gentilezza, ecco perché parlo di sostenibilità. Perché nei gesti di bontà c’è il seme del rispetto ed esaltazione delle risorse che ci attorniano, dalla natura, all’arte, al cibo, alle relazioni umane. In Viaggio Sostenibile c’è il mio entusiasmo per la vita, che mi porta a vivere nello stupore delle piccole cose, di paesaggi inesplorati, di spazi naturali che aspettano solo di essere guardati con occhi nuovi.
Sostenibilità per me è un concetto ampio e non è una formula matematica, o dei parametri da rispettare: se in quello che fai, dai tuoi viaggi alle tue scelte quotidiane, ci metti cura e amore, la sostenibilità sarà una naturale conseguenza. Perché sarai portato ad essere più attento a ciò che ti circonda, più sensibile e più aperto al dono, alla condivisione.

Guidata da questa consapevolezza, organizzo i miei viaggi non tanto in strutture (nel senso, non è questo il parametro che mi fa decidere) che vantano certificazioni ambientali, quanto in realtà che “hanno un cuore” e condividono i miei valori profondi. So che qui troverò quell’ospitalità che ti fa sentire in famiglia, dove i gesti di attenzione all’ambiente sono parte di un insieme più ampio di comportamenti consapevoli ed ecologici. Viaggiare per me è una continua opportunità di incontro e di crescita, l’occasione per mettere in discussione le convinzioni, per guardare ad altri modi di vivere e pensare. Riesco quasi sempre a guardarmi da fuori quando viaggio, rendendomi conto che niente è assoluto, ma va rapportato ai contesti e alle situazioni. Viaggiare è una lezione di vita.
Ma se non si può viaggiare sempre (anche per ovvie motivazioni economiche), si può viaggiare nel quotidiano: significa essere predisposti tutti i giorni alla meraviglia, a mettere in discussione i propri schemi e le proprie abitudini; significa stupirsi delle piccole cose come succede quando si parte per un viaggio e tutto ci sembra più bello perché nuovo, diverso. È questo ciò che io intendo con viaggiare sostenibile: scalare la marcia, rallentare e trovare il tempo per attivare tutti i sensi, essere ricettivi, vivi. La nostra quotidianità non può essere un film già visto, un orizzonte grigio senza confini: dobbiamo saper cogliere il dettaglio, stupirci come fanno i bambini che sgranano gli occhi di fronte ad un fiore appena sbocciato.

 

Turisti per caso: viaggio sostenibile con Selene

Cosa ne pensi del turismo sostenibile?

La sostenibilità ambientale è un viaggio dentro di sé: è da qui che partono i comportamenti consapevoli e rispettosi delle risorse che abitiamo, così come delle diverse comunità.
Il turismo è una delle varie attività di noi esseri umani: perché possa essere svolta in maniera sostenibile, ovvero facendo scelte di consumo attente all’ambiente, dobbiamo fare un viaggio a ritroso, da fuori a dentro. Portare l’attenzione a noi stessi e al nostro essere profondamente connessi con la Terra, che ci nutre e dalla quale dipendiamo. Dobbiamo farci tornare in mente che siamo una costola del sistema ambientale nel quale siamo inseriti che, se si ammala, fa ammalare anche noi.
Invece l’uomo col passare dei secoli si è sentito sempre più una sorta di dio, capace di tirare le redini di Madre Natura, direzionandone l’energia, la potenza, incanalando la sua volontà verso i territori dell’ego. In questo quadro, il vero sviluppo sostenibile – e quindi anche il turismo sostenibile – nel tempo inizierà quando le motivazioni che ci portano ad occuparci della natura diventeranno più profonde, in altri termini, più spirituali.

 

turisti per caso viaggio sostenibile con selene

 

C’è stato un viaggio che pensi abbia segnato un punto di svolta nella tua vita? Se si quale?

Si, senza dubbio il mio viaggio in solitaria nel sud est asiatico fatto quest’anno. Partire con un biglietto di sola andata in tasca, ti insegna molte cose, la prima di tutte il gusto della libertà di disporre del tuo tempo, della tua vita.

Poi molto me l’ha insegnato il viaggiare zaino in spalla, un modo perfetto per imparare che nella vita abbiamo bisogno di poche cose, quelle essenziali. Possiamo benissimo vivere senza il superfluo che avvolge la nostra quotidianità e spesso diventa un limite alle nostre scelte.

Il mio viaggio tra Thailandia, Laos e Cambogia è stato un’esperienza davvero potente, che mi ha messo parecchio alla prova, perché spesso mi sono trovata in situazioni complesse, faticose da gestire, a volte difficili.

Tornata a casa ho capito di essere molto più forte di prima, più sicura delle mie possibilità e capacità e queste sono lezioni preziose che ora mi accompagnano nella vita. Una vera svolta se penso alla persona insicura che ero!

 

turisti per caso viaggio sostenibile con selene

 

Qual è il tuo sogno nel cassetto per quanto riguarda i viaggi?

Il mio sogno nel cassetto è percorrere l’intera Italia solo con i mezzi pubblici o con il carsharing (e perché no, anche il caro vecchio autostop!): ho voglia di percorrerla lentamente, addentrarmi nei paesi più sconosciuti, nel borghi che rischiano l’abbandono, nelle comunità che restano ancora saldamente legate alle loro tradizioni.

Voglio misurarla palmo a palmo, rendermi conto senza fretta di quanto è variegata, differente da nord a sud, ma profondamente unita da un senso di bellezza immortale.

 

turisti per caso in viaggio con selene

 

Ringraziamo ancora Selene per questa bellissima intervista. Vi ricordiamo che potete trovare il suo blog qui

Sei un viaggiatore? Vuoi provare a viaggiare e vivere le stesse esperienze di Selene?

 

Registrati subito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura? Scrivici!

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up