Turisti per Caso: Viaggi Verde Acido

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Turisti per Caso: Viaggi Verde Acido

Abbiamo intervistato oggi Claudia, autrice del travel blog Viaggi Verde Acido, che ci ha raccontato della sua passione per i viaggi, del viaggio che più le è rimasto nel cuore e delle relazioni strette durante i suoi viaggi

Parlaci un po’ di te. Come è nato il tuo blog?

Mi chiamo Claudia, ho 36 anni e sono una viaggiatrice, travel blogger e guida turistica di Firenze. Esattamente in quest’ordine (cronologico). Il mio blog Viaggi Verde Acido è nato inizialmente per caso e per hobby, tanto per raccogliere le foto e gli appunti dei miei viaggi. Con il tempo è cresciuto, è diventato più professionale e si è trasformato in un lavoro. Ma non ha mai perso di vista le condizioni con cui è nato: sul mio blog troverai solo racconti di viaggio scritti da me e su luoghi e esperienze che ho vissuto in prima persona. Uno spazio speciale è dedicato ai cimiteri storici e monumentali, che visito sempre durante i miei viaggi e che sono un mio grande interesse.

 

Qual è il viaggio che più ti è rimasto nel cuore?

È una domanda difficile, perché sono appena tornata da un bellissimo viaggio a Taiwan e di istinto direi questo, è un paese che mi ha davvero sorpresa per la ricchezza e la varietà di culture, paesaggi, arte, tradizioni e ottimo cibo. Ma i miei luoghi del cuore sono gli Stati Uniti: dalle remote e sconosciute San Juan Islands, nello stato di Washington, dove ho incontrato le orche, fino al profondo sud, dove questo autunno ho viaggiato per tre settimane da sola. E poi le Filippine, che mi sono piaciute talmente tanto che sto pensando di tornarci.

 

Che cosa ti spinge a partire per un viaggio?

Quello che mi spinge è sempre la curiosità, che è il vero motore di tutto quello che faccio. Curiosità per una storia che ho sentito, per una cultura che conosco poco o per qualcuno che ho conosciuto. Anzi, spesso le persone che incontro durante i miei viaggi (e durante il mio lavoro di guida turistica) accendono la curiosità per qualche nuova destinazione a cui non avrei mai pensato. Come è successo nel caso di Taiwan: l’interesse me lo ha acceso una coppia di taiwanesi che ho avuto due anni fa come clienti durante il loro viaggio a Firenze. Poi siamo diventati amici e quest’anno sono andata a trovarli a Taipei.

 

Hai mai mantenuto le relazioni strette durante il viaggio?

Sì, mi capita spesso e ora con i social network è persino più facile e immediato. Ho amici in tutto il mondo, viaggiatori e persone dei luoghi che ho visitato, e li considero la più grande ricompensa dei miei viaggi. Sono una rete di persone di cui mi fido e a cui voglio bene; prima o poi, da qualche parte in questo mondo, potremo di nuovo incrociare i nostri percorsi. Tra qualche settimana verrà a trovarmi una cara amica americana, ci siamo conosciute a Dublino e incontrate di nuovo ad Atlanta, è una bellissima amicizia che è nata e continua a vivere in viaggio. Penso che incontrare un vecchio amico sia un ottimo motivo per fare un viaggio lontano da casa!

 

 

Ringraziamo ancora Claudia per questa bellissima intervista. Vi ricordiamo che potete trovare il suo blog qui

Sei un viaggiatore? Vuoi provare a viaggiare e vivere le stesse esperienze di Claudia?

Registrati subito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up