Turisti per caso: Sapore di Cina

Turisti per caso: Sapore di Cina

Abbiamo intervistato oggi Furio, autore del travel blog Sapore di Cina, che ci ha raccontato di come è nata l’idea per questo progetto, delle esperienze di viaggio più significative e delle persone conosciute durante i viaggi.

Ciao Furio, raccontaci un po’ di te e del tuo blog

Ciao Luca, grazie per l’invito a condividere la mia storia!

Ho lasciato l’Italia a 23, per andare a studiare in Francia (sfruttando la borsa di studio Erasmus). Arrivato lì continuavo a chiedere al mio professore una “thèse”, visto che l’idea era quella di scrivere la tesi della laurea specialistica durante l’Erasmus.  Il mio francese era così scarso che non sapevo che “thèse” in francese significa “dottorato”. Il professore mi prese alla lettera e mi trovò una borsa di studio per fare un dottorato in Francia.

Io, che non ero pronto a rientrare subito in Italia, accettai. Tutto ciò è successo nel nel 2005, e da allora ho sempre vissuto all’estero. Dopo la Francia mi sono trasferito in Cina, poi in Thailandia e, per finire, a Londra

Al momento viaggio ancora tanto in Asia, visto i miei siti web (lavoro online) trattano tutti temi correlati ai viaggi in Asia, all’import dall’Asia o all’export in Asia. Saporedicina.com è nato alla fine del 2011 come blog personale. Piano piano però è cresciuto, e oggi “ospita” tanti scrittori, per lo più ragazzi (e ragazze) tra i 20 e i 40 anni che hanno scelto di abitare in Asia e hanno voglia di condividere le proprie esperienze.

 

Cosa ne pensi del viaggio come esperienza?

Che se tutti viaggiassero di più, soprattutto in Paesi con culture e usanze diverse dalla nostra, forse ci sarebbe meno “paura del diverso” e più tolleranza.

 

Qual è il viaggio più strano che tu abbia mai fatto?

Direi in Xinjiang, in Cina nord-occidentale, quando mi sono ritrovato a viaggiare per circa due giorni da Kashgar a Hemu (treno + autobus) dopo aver mangiato delle uova marce che mi fermentavano nello stomaco.

Arrivato ad Hemu un kazako ha tentato di “soffocarci” accendendo una stufa a carbone nella nostra stanzetta senza finestre, per riscaldare le stanze dei turisti del suo ranch.

 

Cosa ne pensi del turismo di massa? Risorsa o sfruttamento

Mah, direi risorsa e sfruttamento, a seconda di come ogni Paese (o anche solo regione) “utilizza” e “controlla” il turismo.

Sei mai rimasto in contatto con persone conosciute durante i tuoi viaggi?

Sì, anche se non tantissime. Diciamo che sono rimasto in contatto con quelle persone che ho avuto la possibilità di rivedere. 
 Ad esempio, ho un’amico che ho conosciuto a Shanghai e che poi ho “ritrovato” a Londra, visto che ci siamo trasferiti tutti e due in Inghilterra nello stesso periodo.

 

C’è stato un viaggio che pensi abbia segnato un punto di svolta nella tua vita? Se si quale?

Anche se non è propriamente un “viaggio”, mi sento di dire l’Erasmus.  Sono partito a 23 anni che non sapevo viaggiare né comunicare in qualsiasi lingua al di fuori dell’italiano.  Non sapevo viaggiare perché sono nato in Sardegna nell’era pre-Ryanair, quando i viaggi low-cost non esistevano, quindi non c’erano tante possibilità.

Non sapevo le lingue perché, nonostante avessi studiato francese per tanti anni, le lezioni erano focalizzate soprattutto sulla grammatica, il lessico e la letteratura. Però nessuno ci ha mai insegnato a “parlare”. 10 mesi dopo avevo girato mezza Europa (ho fatto l’Eramus nell’est della Francia, quindi era abbastanza facile spostarsi in Germania, Benelux, Svizzera, eccetera) e trovato una borsa di studio per un dottorato di ricerca, che mi ha consentito di restare in Francia per altri tre anni e poi di partire a lavorare in Cina, nel 2010.

 

Ringraziamo ancora Furio per questa bellissima intervista. Vi ricordiamo che potete trovare il suo blog qui

Sei un viaggiatore? Vuoi provare a viaggiare e vivere le stesse esperienze di Furio?

Registrati subito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura? Scrivici!

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up