Turisti per caso: Il Mondo Secondo Gipsy

Turisti per caso: Il Mondo secondo Gipsy

Abbiamo intervistato oggi Beatrice, autori del travel blog Il Mondo secondo Gipsy, che ci ha raccontato delle sue esperienze di viaggio, dei suoi sogni nel cassetto e delle relazioni strette durante i viaggi.

Parlaci un po’ di te. Come è nato il tuo blog?

Il Mondo secondo Gipsy nasce qualche anno fa perché mi è venuta voglia di raccontare dei miei viaggi a dei perfetti sconosciuti! Siccome mi piace viaggiare, da quando ho avuto modo di iniziare a viaggiare da sola, spesso la gente che mi conosce mi chiede consigli, così ho pensato di aprire il mio blog per dare qualche dritta anche a chi non mi conosce. Non avrei mai pensato di trovare una community così bella! Ci sono altri blogger che non ho mai visto con cui però si è creato un bellissimo rapporto virtuale e ci sono poi blogger che invece ho avuto occasione di incontrare ed è stato bellissimo conoscerli di persona. La passione per i viaggi unisce!

 


Quali sono le destinazioni che più ti hanno colpito? Perché?

E’ davvero difficile rispondere. Ogni viaggio mi lascia dentro qualcosa e cambia un pezzetto di me.
Se sono proprio obbligata a scegliere, tra i viaggi che ho fatto negli ultimi anni ci sono il Canada e il Sudafrica.  

Il Canada occidentale mi ha lasciato senza parole per la sua natura. Quando sei solo tu e la tua macchina, in mezzo al nulla per ore e ore, non puoi che considerarti un intruso in mezzo a tanta bellezza. Rimani senza fiato davanti alla potenza delle cascate, ai laghi cristallini e alle foreste infinite. La natura è talmente presente e varia che non può che comunicare alcuni messaggi, uno di questi è “ehi io ero qui prima di te, non distruggermi!”

Poi c’è il Sudafrica. Non ho parole per descrivere quanto mi è piaciuto. E’ un paese dai mille contrasti. Al di là dei paesaggi e degli animali, che sono meravigliosi, mi ha colpito la realtà del paese oggi. L’Apartheid è finita nel 1994. Soltanto 24 anni fa. Significa che probabilmente molti di coloro che leggeranno questa intervista, se fossero nati neri in Sudafrica, non sarebbero nati liberi. E’ un pensiero forte. Tutti in teoria oggi hanno gli stessi diritti ma la percezione del diverso è ancora molto presente. I bianchi non sono contenti del governo “nero”, i neri ancora non hanno ancora accesso a cariche direttive importanti. Questo significa che le differenze, di ogni tipo, verranno sanate con il tempo, ma oggi la parità non è ancora raggiunta, ci vorrà tempo. Oggi si stanno laureando i primi neri che andranno, spero, a coprire cariche importanti (l’istruzione durante l’apartheid era negata). Ma a parlare con i bianchi l’apartheid non è mai esistita, era solo nella mente dei neri. E’ incredibile… Poi ci sono le township. Sono praticamente della favelas alle periferie delle grandi città in cui vivono solo neri, nelle stesse condizioni delle favelas brasiliane… E spesso sorgono dall’altra parte della strada rispetto a dei super complessi residenziali pieni di ogni confort recintati con filo spinato elettrificato dove vivono solo bianchi. Insomma non ci si deve dimenticare del fatto che c’è ancora una enorme differenza economica e culturale tra le persone. Questo deve essere sempre ben chiaro nella vostra mente durante tutta la vostra permanenza in Sudafrica. A me personalmente ha fatto un po’ effetto e mi ha dato molto su cui pensare.

Scopri i nostri viaggi in Sudafrica


Qual è il tuo sogno nel cassetto per quanto riguarda i viaggi?

Ho una lista infinita. Al primo posto della lista c’è l’Australia, seguita da Giappone, Islanda, Stati Uniti dell’Ovest e Perù. Questo solo per rimanere nella top 5.


Hai mai stretto relazioni di lunga durata durante uno dei tuoi viaggi?

Sì certo, più di una. Ho fatto tanti incontri nel corso degli anni, con alcune persone siamo ancora amici oggi, con altri inevitabilmente ci siamo persi.

 


Raccontaci un aneddoto divertente di uno dei tuoi viaggi

Sempre in Canada, a Banff, nelle Montagne Rocciose. Io e i miei amici arriviamo in questo hotel trovato per caso, tutto fatto di legno. Dopo un po’, la mia amica va in bagno, tira l’acqua e poi sento un urlo: “Beeeeaaaaaa! L’acqua non va giù! Anzi viene fuori!”.
Vado di corsa in bagno e vedo l’acqua sgorgare dalla tazza come se avesse vita propria. In tempo zero, tutto il pavimento di legno del bagno si riempie. Quindi sollevo il tappo della cassa dello sciacquone, alzo  il galleggiante per far smettere di caricare acqua e rimango lì così. Nel frattempo dico alla mia amica di scendere in reception a chiamare qualcuno. Lei si gira per uscire e in quel momento suonano alla porta. Ci troviamo davanti l’addetto alla reception con una ventosa di gomma per i gabinetti che ci dice “Avete problemi con il w.c.? Quelli di sotto dicono che piove nel loro bagno!”. Poi prontamente senza nessun problema il tizio inizia a sturare il gabinetto e ci spiega che succede spesso, poi se ne va senza fare una piega.

Scopri i nostri viaggi in Sudafrica

Cosa consiglieresti ad un viaggiatore alle prime armi?

Oggi grazie al web ci sono mille risorse per organizzare un viaggio, dai forum ai blog. E’ facilissimo trovare consigli da chi ci è stato prima di noi e può dare dritte utili. Ci sono le guide lonely planet che adoro e che uso sempre, ci sono i siti come TripAdvisor in cui le recensioni aiutano a scegliere gli hotel e ristoranti. Poi ci sono comunque le agenzie o le community, come voi Panda, che possono aiutare chi non se la sente di organizzare tutto da sé. Quindi ormai davvero è facilissimo e non si deve avere paura!

 

Ringraziamo ancora Beatrice per questa bellissima intervista. Vi ricordiamo che potete trovare il suo blog qui

Sei un viaggiatore? Vuoi provare a viaggiare e vivere le stesse esperienze di Beatrice?

Registrati subito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura? Scrivici!

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up