La voce di Chiara: relax a Lanzarote

Condividi questo articolo

Oggi abbiamo avuto il piacere di intervistare Chiara, una ragazza che ama andare tutti gli anni a Lanzarote con suo marito Ivan per evadere dalla frenetica vita di Milano, dove vivono, alla ricerca di un po’ di relax.

Raccontaci la tua esperienza a Lanzarote

Vado a Lanzarote ogni dicembre dal 2017 con mio marito. Infatti, dopo la prima volta ce ne siamo subito innamorati e abbiamo deciso che le nostre vacanze invernali non sarebbero state la classica settimana bianca, bensì una bella settimana sulle spiagge di Lanzarote tra relax, sole e acque meravigliose, senza nessun pensiero.

È un’isola davvero interessante da scoprire per chi ama le escursioni e offre viste

mozzafiato. Ogni spiaggia è a sè: colore della sabbia, dell’acqua, rocce e vegetazione. Questo stimola molto a viaggiare ed esplorare ogni giorno un posto nuovo.

Ti è piaciuto? Punti di forza e di debolezza?

Se mi è piaciuta? Amo Lanzarote, ormai è come se fosse la nostra seconda casa in cui rilassarci e fuggire dalla frenesia di Milano e del lavoro. 

Gli unici punti di debolezza che ho trovato, che in realtà accomunano quasi tutte le Isole Canarie, sono il  vento e l’acqua fredda. Ma nonostante ciò, anche con un po’ di vento, soprattutto al mattino presto e alla sera, è un’isola che merita di essere visitata, soprattutto quando in Italia fa freddo! È un’ottima alternativa a viaggi verso mete costose e si può tranquillamente andare in spiaggia anche a metá dicembre con 22-23 gradi e un sole talmente caldo da scottarsi nelle ore centrali della giornata.

Consigli per i prossimi viaggiatori?

Consiglio assolutamente di vedere almeno una volta nella vita l’isola di

Lanzarote. È impossibile organizzare un viaggio a Lanzarote senza noleggiare un’auto, è praticamente indispensabile per muoversi ed esplorare la zona. 


Condividi questo articolo

Lascia un commento