Racconti in valigia: Un viaggio è l’occasione per aumentare la propria cultura

Condividi questo articolo

Oggi il Panda inizia la settimana intervistando Francesca, viaggiatrice per passione e autrice del blog The Jambo, che ci ha raccontato di lei e delle sue esperienze di viaggio!

Siete curiosi di sentire cosa ha da dirci?

Ecco a voi la sua intervista:

Raccontami qualcosa su di te e su come nasce il tuo blog

Sono Francesca, amo l’avventura, gli sport e i viaggi. Una combinazione perfetta perché un viaggio può diventare un’incredibile avventura e un’occasione per praticare sport di tutti i tipi.

Il blog The Jambo nasce dalla voglia di condividere queste esperienze tanto speciali e soggettive che sono i viaggi. La stessa meta infatti, per ogni persona è un’esperienza estremamente soggettiva che può essere vissuta in maniera veramente tanto diversa! Il blog inoltre può essere di aiuto a tutti coloro che devono scegliere la meta del prossimo viaggio, fornendo informazioni di vario tipo, specialmente se si vuole avere un’idea degli sport che possono essere praticati nella meta desiderata.

The Jambo diventa così un’espressione di me stessa, un luogo virtuale non solo possibilmente utile ad altri ma anche per mantenere vive e rivedere le memorie dei viaggi con tutte le incredibili emozioni provate.

Il nome The Jambo si ispira a un festival musicale tenuto annualmente dove si radunano artisti e amanti della musica per passare momenti di svago all’insegna di spettacoli non solo per adulti ma anche per bambini, dove troverete anche gustosi piatti da assaporare.

Cosa significa per te viaggiare?

Credo fermamente che viaggiare sia importante non solo a livello culturale ma soprattutto a livello personale. Un viaggio è l’occasione per aumentare la propria cultura conoscendo luoghi storici ed  i fatti correlati, le tradizioni e le abitudini di altri popoli. Ma un viaggio può diventare anche un’esperienza fuori dalla linea di comfort, che ci aiuta ad aprire la mente e scoprire qualcosa in più su noi stessi… Ecco perché sono una gran amante dei viaggi avventurosi, quelli alla scoperta dei popoli e delle tradizioni locali, della natura… non quelli dentro un villaggio turistico, che ovviamente non sminuisco, ma tutto dipende da cosa si cerca in un viaggio.

Quale esperienza secondo te rende un viaggio unico?

Ciò che rende un viaggio unico per me sono proprio questi ultimi elementi, cioè entrare pienamente e il più possibile nelle particolarità che ci riserva ogni singola meta, vedere come vivono le persone del posto, provare sport che si possono sperimentare solo in determinati luoghi.

Secondo te qual è la meta migliore dove praticare sport acquatici (kite surf, surf, ecc)?  

A proposito di sport, in molte destinazioni di vacanza in tutto il mondo, le condizioni sono quasi sempre perfette per praticare sport acquatici tutto l’anno. Sia nel Mediterraneo che nei Caraibi e nel Nord Africa, le temperature in inverno e autunno diminuiscono leggermente e vi sono meno turisti, un fattore di cui i viaggiatori intelligenti approfittano per immergersi nell’acqua e rimanere attivi.

Ad esempio se voleste provare a praticare puddle surf, ottimo anche per chi è inesperto, il nord est di Cuba è un luogo per cui passare.

Se invece volete provare il serf le isole Canarie sono un posto meraviglioso e adeguato, in particolare Fuerteventura. Dall’altro lato un altro posto che merita ed inizia ad essere sempre più famoso è Praia do Forte in Brasile.

Per il kitesurf un luogo più che indicato è invece il sud della Spagna, dove i venti sono costanti, o se ci azzardiamo ad andare più lontano, Santo Domingo o la stessa Praia do Forte in Brasile menzionata sopra.

Se volete praticare invece Kayak vi consiglio Creta e Budapest lungo il Danubio. Se invece volete immergervi ecco che Tenerife, Capo Verde e ancora Cuba sono mete incredibili, con paesaggi subacquei affascinanti.

Le immagini che avete visto sono tratte direttamente dalle esperienze di Francesca!!

Grazie Francesca per questa bellissima intervista. Se volete più informazioni utili sulle sue esperienze o sui suoi viaggi, le potrete trovare nel suo blog qui!


Condividi questo articolo

Lascia un commento