Racconti in valigia: Un grande sportivo ci racconta cos’è per lui il “viaggio”

Condividi questo articolo

Oggi il Panda ha il piacere di intervistare Riccardo, grande sportivo e autore dell’omonimo blog Riccardo Monzoni in cui condivide i suoi consigli, le sue esperienze e le sue passioni.

Ecco qua l’intervista:

Raccontami qualcosa su di te e su come nasce il tuo blog: 

Ciao a tutti, mi chiamo Riccardo Monzoni, sono nato a Tolentino (marche) nel 1989, amo viaggiare, studiare e fare sport.

Il mio percorso di studi è molto particolare. Diploma di perito Informatico, Laurea Triennale in Scienze Motorie Sportive e della Salute (L-22), Magistrale in Scienza dello Sport (LM-68), Master in Psicologia dello Sport, Dottorato di Ricerca in Scienze della Vita, Salute e Biotecnologie ed infine, per non farmi mancare nulla, da ottobre 2019, ho iniziato un Master in Comunicazione delle Scienze presso l’Università di Padova.

Nonostante tutto riesco sempre a viaggiare e fare sport. Per questo ho deciso di realizzare un blog dove condividere alcune mie esperienze sportive, di viaggio e di studio.

Cosa significa per te viaggiare?

Viaggiare per me è una necessità. Conoscere posti e persone nuove, scoprire luoghi visti solo in fotografia, … sono solo alcune delle motivazioni che mi portano a viaggiare.

Inoltre, svolgendo molte attività sportive riesco sempre ad allenarmi in qualsiasi posto io vada.

Di inverno e in montagna, il trekking e lo snowboard fanno da padroni, mentre il nuoto e la corsa nella stagione estiva e al mare.

Consigliaci una meta dove praticare il tuo sport preferito 🙂

Grazie allo studio, al lavoro che svolgo ed alla passione per il viaggiare, in questi anni ho visitato molti luoghi, soprattutto in Italia.

Secondo me non c’è un posto bello o un posto brutto. Un luogo può far innamorare delle persone e renderne indifferenti altre. L’Italia è bellissima e ricca di posti inaspettati sia dal punto di vista naturalistico che architettonico.

Un luogo visitato ultimamente che consiglierei di vedere almeno una volta nella vita è Sorrento, un gioiello.

Grazie alla presenza di montagne, mare e colline, risulta la meta ideale per chi ama fare trekking e camminate di lunga distanza. Inoltre, durante il periodo estivo, risulta d’obbligo una bella nuotata in mare.

Cosa ti colpisce di più di questa meta? Come mai?

In questo mio ultimo viaggio, effettuato durante il periodo dell’epifania, ho deciso di prendere la mia macchina e alloggiare in un appartamento vicino Sorrento, così da poter percorrere tutta la costiera fino a giungere ad Amalfi.

Io amo la natura, il mare e le montagne. Sorrento e la costiera Amalfitana racchiudono tutto questo in un paesaggio a dir poco suggestivo. Paesi a ridosso del Vesuvio, a strapiombo sul mare, scavati nella pietra tufica, rendono l’atmosfera bellissima sia d’estate che d’inverno.

Secondo il mio punto di vista, il golfo di Sorrento e la costiera Amalfitana sono delle meraviglie italiane che molto spesso non sappiamo di avere a due passi da casa.

Il mio consiglio… Viaggiate. In Italia o all’estero, ma ricordatevi che, la nostra Nazione è un gioiello di inestimabile valore, tutto da scoprire.

Grazie Riccardo per averci dedicato il tuo tempo e per averci fatti entrare nel tuo mondo.

Se volete contattarlo o saperne di più sulle sue attività, trovate il suo blog qui!


Condividi questo articolo

Lascia un commento