Racconti in valigia: La vera cucina locale trasmette la storia di un luogo

Racconti in valigia: La vera cucina locale trasmette la storia di un luogo

Condividi questo articolo

Oggi il panda ha il piacere di intervistare Erika, autrice de La tana del coniglio, blog in cui ama condividere gustosissime ricette

Raccontaci un pò di te e di come nasce il tuo blog, la Tana del Coniglio

Mi chiamo Erika Cartabia e “La tana del coniglio” è il mio blog: qui pubblico tutte le ricette che mi hanno stuzzicato di più!
Foodstylist, food writer, blogger e fotografa. Creo, scrivo, cucino e fotografo!
Nata nel 1982, vivo in un piccolo paesino, in provincia di Varese. Mi destreggio tra cucina e macchina fotografica. Per svariati anni mi sono occupata di Marketing e grafica.
Nel 2013 divento freelance facendo della mia passione per la cucina un vero e proprio lavoro a tempo pieno. Ho una forte adorazione per la pasticceria, la letteratura, i viaggi, le fotografie, l’arte in ogni sua forma. Il Blog “La tana del coniglio” nasce nel novembre del 2009, quasi per gioco, come una semplice raccolta di ricette.
Con il passare dei mesi si trasforma però in una vera e propria passione a cui si aggiunge l’arte della fotografia.
L’origine curiosa del nome del nome deriva dal mio amore per la letteratura e al celebre romanzo di Lewis Carroll “Alice nel paese delle meraviglie”.

Quando viaggi, cerchi di fare esperienza enogastronomica locale? Come selezioni i ristoranti quando viaggi? Quanta importanza dai all’estetica del ristorante e del piatto?

Quando mi preparo a viaggiare faccio sempre un’accurata ricerca e selezione di tutti i ristoranti e locali in cui non vedo l’ora di assaggiare le specialità locali e non solo. Cerco i  ristoranti in base alla scelta di piatti che propongono, alle ricette legate alla tradizione, do sempre più importanza al gusto piuttosto che all’estetica. Preferisco gustare la cucina tradizionale, quella semplice, che riporta alla vera storia del paese che vado a visitare. Mi informo su piatti, usi e costumi del luogo per poter assaporare appieno ogni gusto.

Il viaggio diviene per te fonte di ispirazione per le tue ricette?

Spesso e volentieri il viaggio diviene fonte di ispirazione per le mie ricette. Cerco sempre di documentarmi sui piatti tradizionali per poi poterli replicare a casa (e spesso anche per il blog) in modo da poter rivivere appieno tutte le emozioni e le sensazioni del viaggio. Se posso acquisto anche libri di cucina direttamente sul posto.

Hai un viaggio enogastronomico nel cassetto? 

Ho tanti, troppi viaggi nel cassetto. Forse non mi basterebbe un’intera vita per visitare tutti i luoghi che sogno di vedere. Ho una forte passione per la cucina indiana e per la loro cultura perciò credo che l’India sia decisamente al primo posto dei miei viaggi enogastronomici nel cassetto. Adoro i colori e i profumi delle spezie, il modo in cui riescono a creare piatti sempre diversi e squisitamente saporiti con pochi e semplici ingredienti sapientemente miscelati. Senza contare i luoghi meravigliosi che offrirebbe un viaggio simile! Un vero sogno!

Per scoprire nuove deliziose ricette vi consigliamo di vistare La tana del coniglio


Condividi questo articolo

Lascia un commento