Racconti in valigia: La vacanza in tavola!

Condividi questo articolo

Oggi il Panda ha il piacere di intervistare Greta, una stilista per l’infanzia amante della buona cucina e autrice del blog Uovo in camicia in cui condivide i suoi consigli, le sue ricette e le sue passioni.

Ecco qua l’intervista:

Parlami un po’ di te e di come nasce il tuo blog; 

Mi chiamo Greta, vivo in un piccolo paese in provincia di Bologna e lavoro come stilista per un brand che produce abbigliamento da bambino.

Oltre alla passione per la moda, ho sempre amato cucinare per la mia famiglia e ogni piatto che preparavo, lo fotografavo e tenevo la foto come ricordo. Poi un giorno mi sono chiesta, perché tenermi tutte queste foto e ricette solo per me?

Mi sarebbe sempre piaciuto avere un piccolo angolo sul web, dove poter dar voce alle mie creazioni e così, a Settembre 2017 è nato Uovo in camicia, il mio blog di cucina dove posto tutte le mie ricette preferite.

Come nasce la tua passione per la cucina? 

La passione per la cucina ha sempre fatto parte di me; da piccola, cucinavo con mia nonna e mia mamma e le aiutavo a preparare la sfoglia, i biscotti, la pizza e i dolci. Poi, crescendo, dalle classiche ricette di famiglia, ho iniziato a sperimentare piatti tutti nuovi e a creare ricette mie personali.

Ti ispiri mai a qualche piatto che assaggi quando sei in viaggio per le tue ricette? 

Sempre! Prima di partire faccio sempre un po’ di ricerca sui piatti tipici da assaggiare e durante ogni viaggio li assaggio e li memorizzo immaginando gli ingredienti e la ricetta per poterli replicare. Non appena rientro a casa, li provo subito, portando un po’ della vacanza nella mia tavola per rivivere le sensazioni che ho provato durante il viaggio.

Dopo il viaggio della scorsa estate in Corsica, non ho potuto resistere a non replicare le baguette, le galette bretonne e i canistrelli corsi.

Poco dopo sono stata anche a Limone sul Garda e, ovviamente, non ho resistito a preparare la marmellata di limone.

Hai qualche ricetta di ispirazione asiatica da “regalare” ai nostri lettori? 

Una delle mie ricette asiatiche preferite è senz’altro l’hummus di ceci: una specie di crema di ceci e salsa tahin (salsa di semi di sesamo). E’ semplice e si può adattare facilmente a tantissime preparazioni.

Per prepararla basta frullare i ceci cotti con la salsa tahin, sale, pepe e olio d’oliva.

Si può mangiare spalmata su dei crostini di pane oppure utilizzarla anche per condire la pasta con qualche verdura magari.

Se ne avanza si possono anche creare delle piccole polpette aggiungendo del pan grattato e cuocendole in forno per 20 minuti circa.

Insomma, l’hummus di ceci è un piatto asiatico molto versatile anche nella nostra cucina italiana.

Grazie Greta per averci dedicato il tuo tempo e per averci fatto venire l’acquolina in bocca attraverso i tuoi racconti.

Se volete contattarla o saperne di più su di lei e sulla sua cucina, trovate il suo blog qui!


Condividi questo articolo

Lascia un commento