Racconti in valigia: La meravigliosa ricchezza della cucina regionale italiana

Condividi questo articolo

Oggi il Panda ha il piacere di intervistare Elisabetta e Annalisa, due sorelle amanti del cibo buon e autrici del blog Troppo buono in cui condividono le loro ricette e le loro consigli di gusto.

Ecco qua l’intervista:

Raccontatemi qualcosa su di voi e su come nasce il vostro blog;

Ciao a tutti! Siamo Elisabetta e Annalisa due sorelle con la passione per il buon cibo.

Per questo motivo quasi per gioco abbiamo scelto di aprire questo blog.

Inizialmente l’ idea era quella di condividere foto solamente di ristoranti con varie citazione di cuochi, artisti e personaggi di mondo dello spettacolo.

Poi abbiamo scelto di aggiungere via via anche alcune nostre ricette e così abbiamo intrapreso anche importanti collaborazioni con alcune imprese italiane famose nel settore del food.

Come nasce la vostra passione per la cucina?

Non so come sia nata questa passione. Fin da piccola seguivo assiduamente i programmi di food di ogni genere e questo non ha fatto che avvicinarmi irrimediabilmente al settore della cucina.

Non siamo cuoche ma ci piace cucinare e quindi ogni tanto sperimentiamo qualcosa di nuovo.

Quale esperienza di viaggio che avete avuto è per voi indimenticabile?

Viaggiare è sempre un’esperienza indimenticabile.

L’ultimo viaggio che abbiamo intrapreso è stato quello per la Sardegna.

Pensiamo che l’Italia sia tutta bella ma che la Sardegna abbia qualcosa di speciale: è in grado di regalare emozioni uniche.

Il mare, il sole, la sabbia, le dune e anche il cibo rendono unica quest’ Isola.

Potete raccontare ai nostri lettori il piatto tipico o il vostro preferito di questo luogo e le emozioni che avete provato ad assaporarlo per la prima volta?

Come tutte in tutte le Regioni italiane ci sono una miriade di piatti tipici dal porceddu alla seadas alla zuppa gallurese e ai culurgiones .

La mia attenzione sin dalla prima nostra visita in Sardegna è stata verso la Fregola.

La frègula, il cui nome è a volte italianizzato in fregola, è un tipo di pasta di semola prodotto in Sardegna.

Si presenta sotto forma di palline irregolari di diametro variabile fra i 2 e i 6 millimetri.

Una preparazione tipica della fregula è con il condimento di frutti di mare.

Se non avete ancora provato questa pasta ve la consiglio!

Grazie ragazze per averci dedicato il vostro tempo e per averci fatti entrare nel vostro mondo!

Se volete contattarle o saperne di più su di loro e sulle loro esperienze culinarie, trovate il loro blog qui!


Condividi questo articolo

Lascia un commento