Racconti in valigia: La mia cucina deve essere per tutti e alla portata di tutti!

Racconti in valigia: La mia cucina deve essere per tutti e alla portata di tutti!

Condividi questo articolo

Oggi il Panda ha il piacere di intervistare Sara, appassionata di viaggi e cucina, autrice del blog Buon Appetit, nel quale racconta ai suoi lettori delle sue esperienze, della sua vita e delle sue avventure, dando preziosi consigli a coloro che vogliono mettersi in viaggio!

Ecco per voi la sua intervista:

Raccontami qualcosa su di te e su come nasce il tuo blog

Ho 39 anni, vivo in Toscana e sono prima di tutto una mamma di un bellissimo ometto di quasi 9 anni, amo viaggiare tanto quanto cucinare. Sono una persona molto attiva e purtroppo o per fortuna molto perfezionista…ovvero tutto quello che faccio deve essere perfetto, dal mio punto di vista naturalmente e questo si riflette molto in cucina. Quando ho una cena penso a tutto,  dalla apparecchiatura della tavola alla presentazione del piatto, al menu , tutto deve essere perfetto. Sui viaggi sono piu spirito libero, solitamente prenoto con largo anticipo, pianifico e mi informo sulla meta stabilita ma una volta arrivata a destinazione vivo il momento senza farmi condizionare troppo dal programma stabilito. Mi piace molto lasciarmi trasportare dalle situazioni che possono nascere. Da queste mie passioni , cibo e viaggi, due anni fa  è nato Buon Appetit. Eravamo di ritorno da un viaggio in Costa Azzurra per questo il nome è italo francese. Inizialmente ho creato il profilo Instagram @buon_appetit , la pagina Facebook e successivamente il blog www.buonappetit.net.

Il blog mi permette di approfondire le ricette e dare consigli su come allestire la tavola,  ma anche parlare di viaggi con la rubrica ” In viaggio con Buon Appetit” . Le ricette proposte nel blog sono molto semplici , veloci e pratiche perchè oggi i ritmi sono sempre piu incalzanti. Si arriva a casa tardi e stanchi e il tempo da dedicare alla preparazione del pranzo o della cena è sempre meno quindi c’è bisogno di idee veloci, di ricette svuota frigo, di piatti sani ma buoni da preparare in 10 minuti. Vorrei far avvicinare alla cucina chi per timore, per paura di sbagliare, per poco tempo a disposizione preferisce non cuicnare e prende altre strade. Quando riesco in questo è doppia soddisfazione.  La mia cucina deve essere per tutti e alla portata di tutti. Questa è la filosofia del mio blog

Come nasce la tua passione per la cucina?

Credo di aver sempre amato cucinare, fin da piccola. Pensate che da bambina sognavo di aprire un ristorante con le mie sorelle. Ma poi si cresce, si fanno altre scelte e si accantonato alcuni sogni per esaudirne altri.  Ma la cucina è sempre stata la mia confort zone, il mio ambiente. Un luogo dove sperimentare, elaborare, creare e trasformare un idea in un piatto. Per me che sono una persona molto creativa è bellissimo. Adoro proporre le mie ricette, farle conoscere e condividerle con chi mi segue sui social o nel blog e adoro ancora di piu quando sono loro a condividere i miei piatti con me!! significa cha hanno trovato tempo e coraggio di mettersi ai fornelli e cucinare !! per me è un obbiettivo raggiunto

Quale esperienza di viaggio che hai avuto è per te indimenticabile?

Viaggio molto con la mia famiglia. Per fortuna ho un marito che ama  viaggiare e girare il mondo con nostro figlio è la nostra grande passione. Abbiamo in programma diversi viaggi e l’agenda quasi piena per il 2020 !! A fine mese torneremo  a Londra perchè l’atmosfera natalizia che si respira li è unica , e a fine anno ci aspetta un altra destinazione meravigliosa!! non vediamo l’ora di partire. Abbiamo visitato tanti luohi e ogni viaggio ti lascia qualcosa di speciale, di unico. Che sia il paesaggio, la natura, il cibo, la gente, i colori, i profumi e gli odori. Ci sono mille fattori che possono farti innamorare di un luogo e donarti emozioni uniche.

Sicuramente l’alba in Africa con il risveglio degli animali, i templi in Malesia, le rovina Maya a Chichén Itzá in Messico, la mungitura di una mucca a Livigno, La California On the Road, la caotica New York con la pizza piu buona che abbia mai mangiato nella Little Italy del Bronx.  Il vero e unico sushi mangiato a Tokyo …e i WC giapponesi con piu tasti che il joystick della Play. L’Australia che amo particolamente, con il suo paesaggio unico, vini pazzeschi e cibo buonissimo..diciamo che mangiare il coccodrillo fa sempre un certo effetto!! Potrei stare ore a parlare dei luoghi magici che ho visitato ma se devo pensare ad una esperienza culinaria l’ultimo viaggio fatto ne ha offerte parecchie. 

Ci puoi raccontare il piatto tipico o il tuo preferito di questo luogo e le emozioni che hai provato ad assaporarlo per la prima volta?

Sono tornata da poche settimane da una meraviglia vacanza in Sicilia e posso dire che il made Italy in tema “esperienze culinarie ” vince sempre. Abbiamo visitato la parte di Catania, Ragusa, Siracusa,Taormina, Noto. Ho mangiato come non mai. Dai cannoli, al pesce fresco appena pescato alla granita più buona della mia vita per non parlare degli arancini.  Il profumo e il sapore vero degli ingredienti. Pistacchi, mandorle, agrumi è un esplosione di sapori. Poi la Sicilia e’ una terra meravigliosa con storia, cultura reperti archeologi di altissimo. Questo viaggio mi ha riempito il cuore, gli occhi … e la pancia come forse pochi altri sono riusciti a fare !! Spero di riuscire a tornare presto in Sicilia.

Grazie Sara per averci dedicato il tuo tempo, il Panda non vede l’ora di ripartire!

Vi ricordiamo che, se volete contattare Sara, volete ispirazioni e consigli sul prossimo viaggio, volete seguire le sue avventure, potete trovare il suo sito  qui

Sei un viaggiatore? Vuoi vivere le stesse esperienze di Sara?


Condividi questo articolo

Lascia un commento