Racconti in valigia: La generosità, disponibilità e ospitalità degli Omaniti

Racconti in valigia: La generosità, disponibilità e ospitalità degli Omaniti

Condividi questo articolo

Oggi il Panda ha il piacere di intervistare Paola, appassionata di viaggi e autrice del blog Direzione aeroporto, nel quale racconta ai suoi lettori delle sue esperienze, della sua vita e delle sue avventure, dando preziosi consigli a coloro che vogliono mettersi in viaggio!

Ecco per voi la sua intervista:

Raccontami qualcosa su di te e su come nasce il tuo blog

Sono Paola nata in un paesino della provincia di Catania, costretta, precocemente, a lasciare le mie origini per trasferirmi in Svizzera con i miei genitori. Successivamente ho conosciuto Claudio, Salentino e da li non ci siamo più lasciati. 

Il mio/nostro blog nasce per gioco. All’inizio pubblicavo le foto dei miei viaggi su Instagram. Da lì é nata l’idea di raccontare qualcosa in più sulle mie esperienze. Nell’agenzia pubblicitaria dove lavoravo, venivano realizzati dei siti per imprese é così che piano piano dentro di me si fece strada la voglia di crearne uno tutto per me! Improvvisamente non mi bastò più preparare le valige e partire, ma sentii il bisogno di condividere le mie avventure con altri viaggiatori, altrettanto appassionati.

Come nasce la tua passione per il mondo del travel?

Ci sono stati diversi fattori che hanno contribuito a farmi appassionare: sicuramente frequentare amici che già viaggiavano é stato decisivo, altrettanto determinante é stato il ruolo di mio marito che mi ha aiutato a sconfiggere la paura di volare. Con il passare degli anni ho capito infatti che non mi bastava solo visitare un posto e ammirarlo, ma volevo di più…..sentivo la necessità di documentare, fotografare e comunicare ad altre persone le emozioni che provavo ogni volta che mettevo piede in un paese nuovo.

Una meta molto gettonata è il Sultanato dell’Oman, cosa ne pensi di questo paese?

Non credevo che l’Oman fosse un paese così sicuro fino a quando non ho messo piede in questo luogo. Già dal primo momento mi sono resa conto che mi sarebbe entrato nel cuore. Mi é bastato poco per cogliere la generosità, disponibilità e ospitalità degli Omaniti nei confronti di noi turisti. L’Oman é un paese musulmano, ma molto aperto.

Cosa ti ha affascinato di più dell’Oman? Consiglieresti un viaggio in questo paese?

Mi ha molto affascinato il loro paesaggio da mille e una notte. Ho amato intensamente il deserto e consiglio vivamente di dormire una notte sotto le stelle, svegliarsi e vedere sorgere il sole così come vederlo tramontare dietro le dune. I colori sono molto suggestivi. Sono rimasta senza parole davanti alle lussureggianti oasi e agli immensi canyon. Ho avuto l’impressione di trovarmi in un posto quasi surreale, magico! Consiglio di visitare l’Oman per chi é alla ricerca di un proprio equilibrio interiore, mettendo da parte pregiudizi di ogni genere che ti frenano e ti limitano.

Grazie Paola per averci dedicato il tuo tempo, il Panda non vede l’ora di ripartire!

Vi ricordiamo che, se volete contattare Paola, volete ispirazioni e consigli sul prossimo viaggio o volete seguire le sue avventure, potete trovare il suo sito  qui

Sei un viaggiatore? Vuoi vivere le stesse esperienze di Paola?


Condividi questo articolo

Lascia un commento