Racconti in valigia: il gusto di scoprire e riscoprire luoghi nuovi e già visti

Condividi questo articolo

Oggi il Panda ha il piacere di intervistare Giampaolo, appassionato di natura e autore del blog Storie di Territori, nel quale racconta ai suoi lettori delle sue esperienze, della sua vita e delle sue ricette, dando preziosi consigli a coloro che vogliono in viaggio!

Ecco per voi la sue intervista:

Raccontami qualcosa su di te e su come nasce il tuo blog

Il mio blog ha compiuto da poco più di un mese i due anni; proprio nel 2017, dopo aver raccolto immagini, sensazioni, impressioni ogni volta che andavo a visitare qualche località, anche la più piccola, ho pensato che non bastava più soltanto condividere sui social come può essere Facebook, ma occorreva uno spazio in rete diverso, dedicato. Poi, i social servono per una maggior condivisione e ci sta l’utilizzo più ampio.

Come nasce la tua passione per i sentieri e i territori locali?

La passione è da sempre. E’ il gusto di scoprire e riscoprire luoghi nuovi e già visti. Territori, appunto, con delle caratteristiche particolari, con delle tipicità, con storie da raccontare e persone che vivendoci hanno lascito la loro impronta e così continueranno a fare.

Hai già pianificato il tuo prossimo viaggio, se si dove?

Diciamo che che mi muovo sul locale, ma un territorio che tende ad ampliarsi all’occorrenza. Parlo di Piemonte, Liguria, Lombardia, ma non si pongono limiti. Diciamo che improvviso molto e mi fido della pubblicità, mi faccio influenzare dai media e da pubblicazioni che invogliano a scoprire la nostra bella Italia.

Quale luogo extra-europeo ti ha maggiormente colpito?

Sono sincero fino in fondo, amo l’Italia a tal punto da non dirmi mai soddisfatto di visitare le sue bellezze, dal piccolo paesino più sperduto alle grandi città ricche di musei e monumenti.

Grazie Giampaolo per averci dedicato il tuo tempo, il Panda non vede l’ora di ripartire!

Vi ricordo che se volete contattare Giampaolo trovate il suo blog qui

Sei un viaggiatore? Vuoi vivere le stesse esperienze di Giampaolo?


Condividi questo articolo

Lascia un commento