Racconti in valigia: “Adoro scoprire nuovi sapori, nuove ricette”

Condividi questo articolo

Oggi il Panda ha il piacere di intervistare Cinzia, appassionata di cucina e autrice del blog Cucina con Cinzia, nel quale racconta ai suoi lettori delle sue esperienze, della sua vita e delle sue ricette, dando preziosi consigli a coloro che vogliono mettersi ai fornelli!

Ecco per voi la sua intervista:

Raccontami qualcosa su di te e su come nasce il tuo blog

Lavoro come impiegata otto ore al giorno, ma quando torno a casa e nei momenti liberi mi

piace mettermi ai fornelli e cucinare.

Ma in realtà non mi sono mai messa a cucinare cose troppo complicate o elaborate. Ho

sempre amato la cucina semplice e veloce.

Poi, a causa di un mio disturbo, per caso entro in un gruppo di facebook che parla della

dieta del gruppo sanguigno. Ne ho sentite tante, sentiamo anche questa. Così inizio a

leggere le testimonianze, la gente che dimagrisce ma, soprattutto, guarisce, sta bene….il

dimagrimento è solo una conseguenza. Ma io non ci credo…e continuo a leggere ed

informarmi su questo stile di vita, perché in realtà non è una semplice dieta dimagrante ma

un regime alimentare volto al conseguimento di uno stato di salute e una forma fisica

ottimali.

Finché mi convinco, e decido di iniziare, comprando innanzitutto il libro del Dott. Mozzi, che

appunto si chiama “La dieta del dott.Mozzi”. In base al mio gruppo sanguigno A, che è un

fattore importantissimo per impostare questa dieta salutare, inizio a capire cosa mangiare e

cosa no.

E’ difficile, ma sono molto determinata, così elimino gradatamente dalla mia alimentazione

ogni forma di glutine, latticini e carne di maiale e già inizio a stare meglio. Il mio disturbo

sparisce ed il mio peso inizia a scendere, malgrado mangiassi comunque tanto ad ogni

pasto. Con tanti altri benefici: il ciclo ridotto a pochi giorni senza più dolori, non perdo più

capelli, la cellulite è sparita, i miei denti sono più forti e sani, ed ho acquisito una forza

pazzesca, niente più stanchezza.

E da allora…questa è la mia nuova vita, dove ho riscoperto una nuova me e dove ho iniziato

veramente a cucinare, imparando dai miei errori. L’ingrediente principale e comune di tutte

le mie ricette è l’amore e la passione che ci metto nel prepararli.

Credi che un’esperienza gastronomica possa contribuire a rendere un viaggio unico?

Quando viaggio riesco tranquillamente a far coincidere la mia dieta assaggiando i vari

prodotti locali, a volte sgarro, ci sta, ma poi a casa riproduco le ricette assaggiate con le mie

farine, in base alle mie intolleranze.

Quanto è importante per te utilizzare prodotti locali quando si cucina? Come mai?

Adoro scoprire nuovi sapori, nuove ricette….per questo è importante tramandare i prodotti

locali italiani, fanno parte della nostra tradizione, della nostra terra.

Raccontaci di una tua esperienza a contatto con una cultura culinaria straniera 🙂

Uno degli ultimi miei viaggi è stato a Barcellona, dove ho mangiato una paella di pesce

buonissima, per non parlare della crema catalana da spettacolo.

Grazie Cinzia per averci dedicato il tuo tempo, il Panda non vede l’ora di ripartire!

Vi ricordo che se volete contattare Cinzia trovate il suo blog qui

Sei un viaggiatore? Vuoi vivere le stesse esperienze di Cinzia?


Condividi questo articolo

Lascia un commento