Racconti in valigia: A 12 anni avevo già deciso che viaggiare era una mia passione!

Racconti in valigia: A 12 anni avevo già deciso che viaggiare era una mia passione!

Condividi questo articolo

Un proverbio antico, ma sempre valido. Come sappiamo l’alimentazione rivela non solo qualcosa sulla persona, ma anche sulla cultura e sulle tradizioni di un paese. Di questo abbiamo parlato con Valentina, autrice del blog Follow the green, nel quale condivide con i suoi lettori i suoi consigli per uno stile di vita più sostenibile, a partire da consumo di prodotti locali.

Ecco per voi la sua intervista:

Raccontami qualcosa su di te e su come nasce il tuo blog

Mi chiamo valentina, sono romana, 42 anni. Sono una moglie e una mamma e di professione faccio il  pilota di aerei. Mi sono appassionata allo sport, in particolare nel running, intorno ai 30 anni (ma amo molto anche il tennis e fare gyrotonic) e successivamente mi sono avvicinata al mondo del food perché sentivo prepotentemente la necessità di  capire cosa fa bene e cosa fa male. Ho fatto quello che il mio lavoro mi ha insegnato di più: ho studiato, studiato e ancora studiato. Ho ricercato evidenze scientifiche su quale fosse il modo più sano per alimentarsi e sono giunta alla semplicissima conclusione che mia nonna aveva ragione: ‘mangiare verdure ad ogni pasto, frutta per merenda e non esagerare con la carne’!
Conversando con amici e conoscenti poi mi sono accorta quanto frammentate e spesso errate fossero le conoscenze della maggior parte delle persone ed essendomi trovata sempre più spesso a parlare di alimentazione e a dare consigli, il mio compagno mi ha dato l’idea di mettere tutto in un blog che mettesse tutto a disposizione di tutti, senza pubblicità e senza farsi pagare. Così ho messo razionali scientifici e ricette tutto nello stesso posto. I perché e il come dell’alimentazione, comprensibili da chiunque e fattibili anche da chi non sa cucinare poi così bene (del resto io non sono una grande cuoca…)

Come nasce la tua passione per il mondo travel?

Più che la passione per il travel io sono sempre stata ‘travel’ nel senso che a 12 anni avevo già deciso che volevo pilotare gli aerei e andare in giro per il mondo! Oggi dopo tanti anni la passione è ancora lì, anche se adesso preferisco più viaggiare per vacanza che per lavoro!

Quanto è importante per te utilizzare prodotti locali nelle proprie ricette?

Integrare prodotti locali e di stagione per me è di fondamentale importanza. Per prima cosa perché mangiare i prodotti locali ci consente di ‘far inquinare di meno’ e poi perché ogni cultura o micro cultura locale sa rendere eccellente le cose che conosce meglio. E questo vale in tutto il mondo: mangiare la parmigiana di melanzane in sicilia è diverso che mangiarla altrove perché le melanzane siciliane sono diverse così come è interessante scoprire che le falafel mangiate a Tel Aviv sono diverse di quelle libanesi…

Condividi con noi una ricetta green dal mondo! 🙂

Quello che vorrei condividere con voi, più che una ricetta è un ingrediente: la tahina. Salsa a base di semi di sesamo tostati ha un sapore deciso e determinato e può essere usata per una miriade di piatti e salse, dal hummus al babaganoush, inclusi i dolci! La tahina è anche ricca di fibre, di omega3 e omega6. Ricordiamoci che dal cibo abbiamo tutto ciò di cui il nostro corpo ha bisogno!

Grazie Valentina per averci dedicato il tuo tempo e per averci fatto entrare nella tua concezione di vita, alimentazione e viaggio.

Vi ricordiamo che le foto sono tratte proprio dal blog di Valentina… rinunciare agli alimenti di origine animale non vuol dire rinunciare al gusto, ai sapori e ai colori!

Se volete contattare Valentina o saperne di più sul suo stile di vita potete trovare il suo blog qui!


Condividi questo articolo

Lascia un commento