La sottile linea d’ombra

Condividi questo articolo

Abbiamo intervistato Arianna e Corinna, autrici del blog “La Sottile Linea d’Ombra”, che ci hanno raccontato di sé e delle loro esperienze e delle sue idee sul mondo travel.

Raccontateci un po’ di voi e del vostro blog

Siamo due sorelle che da sempre condividono la passione per i viaggi, l’esplorazione e la cultura in generale.

Il nostro blog, La sottile linea d’ombra, tratta di questi nostri interessi: l’arte, la poesia e il modo in cui vediamo il mondo. Abbiamo cominciato un po’ per caso qualche anno fa e, nonostante i vari impegni che la vita ci riserva, abbiamo sempre cercato di trovare uno spazio per coltivare il nostro angolo di web, che ci dà grandi soddisfazioni.

Cosa ne pensate del viaggio come esperienza?

Per quanto possa sembrare banale, riteniamo che il viaggio sia una delle esperienze più belle, memorabili e sorprendenti della vita. Appena possiamo, infatti, cerchiamo di ritagliarci il tempo per esplorare nuovi orizzonti, vicini o lontani.

Dalla grande città ad un atollo nell’oceano. Ogni luogo che si visita ha il proprio valore artistico, siete d’accordo?

Siamo convinte che ogni luogo abbia il proprio valore, però sicuramente ci sono mete in cui è predominante la componente artistica e altre in cui la natura è padrona.

Spesso in diverse località i turisti saltano molti musei. Pensi sia causa della frenesia dei viaggi moderni e/o mancanza di organizzazione?

Secondo noi quando si viaggia non si ha mai abbastanza tempo, così è inevitabile compiere delle scelte: noi ad esempio preferiamo saltare il pranzo e girare tutti i musei possibili, ma ci rendiamo conto che non tutti forse sarebbero della stessa idea!

Raccontateci di una destinazione a scelta che vi ha colpito particolarmente.

Tornando indietro di dieci anni, il luogo che abbiamo visitato insieme e che non dimenticheremo è sicuramente il nord della Norvegia, il tratto di costa che dalle isole Lofoten conduce a Capo Nord.

Abbiamo campeggiato lì e siamo rimaste abbagliate dalla bellezza del mondo artico e dai colori delle giornate lunghissime.

Qual è il vostro sogno nel cassetto per quanto riguarda i viaggi?

Uno dei nostri sogni nel cassetto sarebbe quello di organizzare un giro del mondo in ottanta giorni, raccontandolo nel blog. Non abbiamo ancora in mente un itinerario certo, ma sicuramente non mancheranno una traversata del Pacifico, la ricerca dell’isola di Mompracem e l’Alaska.

Ringraziamo ancora Arianna e Corinna per questa bellissima intervista. Vi ricordiamo che potete trovare il blog  qui


Condividi questo articolo

Lascia un commento