Racconti in valigia: Cucina tradizionale e cucina etnica di adattano perfettamente

Condividi questo articolo

Oggi il panda ha il piacere di intervistare Mirizia, amante della cucina e autrice del blog Gusta Cinema, in cui condivide con i suoi lettori i suoi piatti da cucinare e mangiare davanti ad un bel film.

Raccontami qualcosa di te e di come è nato il tuo blog;

Ciao, mi chiamo Mirzia, mi definisco una persona semplice, riservata e un po’ timida. Appassionata di fotografia, natura ed eventi culturali e viaggi. Sono molto sensibile alle tematiche ambientali e non sopporto le ingiustizie nei confronti delle persone indifese. Mi piace trascorrere il mio tempo libero a sperimentare nuove ricette. Sin dall’infanzia mi sono innamorata del buon cibo. Quando ero piccola, guardavo sempre mia madre e mia nonna in cucina a realizzare ricette tradizionali.

Il mio blog nasce nell’aprile del 2013 spinta dalla voglia di condividere la mia passione per la cucina e il cinema. Nasce come luogo, come spazio indefinito nella rete, dove il gusto, i sapori , gli odori si incontrano con le emozioni della pellicola in bianco e nero o a colori. Dunque gustare un bel film e gustare un piatto in fondo sono momenti fatti di sensazioni di piaceri e di emozioni!!!

Come e quando nasce la tua passione per la cucina?

Fin da piccola mi piaceva guardare mia madre e mia nonna cucinare e impastare. Così ho cominciato anche io a “pasticciare in cucina” diventando giorno dopo giorno una vera e propria passione. Per me cucinare è il piacere di creare sempre nuovi piatti. Definisco la mia cucina semplice e genuina.

Che cosa significa viaggiare per te?

Per me viaggiare è vivere e sentirsi liberi di scoprire posti, culture, lingue, usi e costumi, persone nuove. Il viaggio è  la gioia che esplode dentro quando si conosce un angolo nuovo e si scopre la storia legata a quel luogo. E’ capire culture e popoli spesso molto lontani dal nostro mondo.

Scoprire nuove culture gastronomiche camminando alla ricerca di trattorie o ristorantini tipici, di negozietti artigianali e di botteghe colorate fatte di sapori e di odori speziati!

Quanto è importante per te la contaminazione culturale quando progetti le tue ricette?

Per me è molto importante la contaminazione culturale quando sperimento le mie ricette. La considero un’ottima opportunità la fusione della cucina tradizionale con quella multi-etnica, soprattutto quando si scopre che esse si adattano perfettamente.

Grazie Mirzia per averci raccontato cosa significa per te la cucina. Se volete saperne di più su di lei e sulle sue ricette, potete trovare il suo blog qui!


Condividi questo articolo

Lascia un commento