Fioritura dei ciliegi in Giappone: fuori le date dell’hanami 2020

Fioritura dei ciliegi in Giappone: fuori le date dell’hanami 2020

Condividi questo articolo

Le date della Fioritura dei ciliegi 2020 in Giappone

Una tradizione che si riveste di mille linguaggi e metafore; una consuetudine fatta di colori ed emozioni, di rinascita e caduta, di splendore e oscurità. La fioritura dei ciliegi in Giappone, è sicuramente un evento per cui vale la pena fare un viaggio nelle terre nipponiche.
La fioritura dei ciliegi, così come la vita, è una meraviglia effimera e travolgente. Il primo soffio di vento porta via i petali che tornano alla terra, riconciliandosi simbolicamente con il suolo. 

Nel Sol Levante la fioritura dei ciliegi è un evento nazionale importante e radicato, tanto che ogni anno i giapponesi stilano un calendario che calcola le probabili date di fioritura per ogni città a seconda delle temperature medie verificatesi in autunno e in inverno, quando le gemme hanno cominciato a formarsi.

Rosa diventa la parola d’ordine. Rosa diventa il colore delle città. Rosa è lo stato d’animo che ci travolge. 

I giapponesi lo chiamano Hanami, che tradotto letteralmente è “osservare i fiori” (da hana: fiori e mi: vedere). L’hanami è un’usanza tutta nipponica, il cui significato è godere della bellezza della stagione della rinascita e in particolare dei fiori di ciliegio. I giapponesi, però, non si limitano a questo gesto poetico e contemplativo, ma anzi l’hanami è anche un vero rito sociale dove si mangia e si beve in compagnia. 

Il bianchissimo Castello di Himeji colorato dalle chiome rosa di sakura.
Il bianchissimo Castello di Himeji colorato dalle chiome rosa di sakura.

Quando è la fioritura dei ciliegi in Giappone?

La fioritura dei ciliegi si verifica in genere tra la fine di Marzo e l’inizio di Aprile ma non è mai una certezza: tutto dipende dalla posizione geografica e dalle condizioni climatiche del luogo.

Nelle regioni con un clima invernale più mite di solito fioriscono prima. I primi alberi a sbocciare si trovano nell’area meridionale: quasi sempre si inizia dall’isola di Okinawa fino a terminare nell’isola dell’Hokkaido

Non solo la primavera è la stagione durante la quale sbocciano i sakura, ma è anche il periodo migliore per visitare l’intero Giappone. Prima di organizzare il proprio viaggio bisogna, quindi, tenere conto che la fioritura dei ciliegi coincide con l’alta stagione turistica, anzi è appunto questo fenomeno naturale che attrae così tanta gente in terra nipponica. 

Armati di tanta pazienza e pianifica con cura il tuo itinerario per non perderti le migliori fioriture del Paese.


Date della fioritura per ogni città nel 2020


Fioritura dei ciliegi a Okinawa

Isoletta all’estremo sud del Giappone, il suo clima tropicale mite tutto l’anno consente di vivere una delle prime fioriture dell’anno. Quest’anno infatti si stima che i primi fiori sbocceranno nelle ultime settimane di Gennaio e i petali rosa continueranno a intingere l’aria con il loro dolce profumo fino alle prima settimana di Febbraio.


Fioritura dei ciliegi nella regione di Kyushu: Fukuoka e Kumamoto

Seconda a sbocciare è la regione di Kyushu, le città più belle dove assistere all’hanami sono sicuramente quelle di Fukuoka e di Kumamoto; si prevede che i primi boccioli si apriranno intorno al 20 di Marzo per raggiungere la completa fioritura degli alberi tra il 29 Marzo e l’8 Aprile.


Fioritura dei ciliegi nelle regioni di Chugoku e Shikoku

Nel Sud-Est del Giappone le città che devi segnare sulla tua watchlist sono sicuramente Hiroshima e Matsuyama. Nel 2020 gli alberi inizieranno a colorarsi di rosa già il 22 di Marzo per poi raggiungere l’apice della loro fioritura nei primissimi giorni di Aprile.


Fioritura dei ciliegi nel Giappone Centrale: Osaka, Nara, Kyoto e Kobe

Nelle regioni centrali del Giappone, dove si trovano alcuni dei centri urbani più importanti e belli del Paese, si prevede che i ciliegi quest’anno inizieranno a sbocciare verso la fine di Marzo, più precisamente tra il 23 e il 27. Il periodo migliore per vederli, però, è tra l’1 e il 3 Aprile quando i fiori raggiungono il massimo della loro fioritura.

Partendo da Kyoto e scendendo verso Nara, Osaka e Kobe le città si tingeranno interamente di rosa pallido.

In queste regioni ci sono anche alcuni dei luoghi più spettacolari del Sol Levante dove ammirare i fiori di ciliegio; tra i moltissimi ti consigliamo assolutamente Maruyama Park a Kyoto, Himeji Castle nelle prefettura di Hyogo e ai piedi del Monte Yoshino. 


Fioritura dei ciliegi a Tokyo e Yokohama

Il posto preferito in assoluto per vedere la fioritura dei ciliegi è Tokyo. Da metà Marzo ogni angolo della capitale viene ricoperto da un tappeto di piccoli petali rosa che volano lungo le sue trafficate strade. Tantissimi sono i parchi cittadini che si riempiranno improvvisamente di colore in quelle settimane.

Ci si aspetta che i sakura inizino a comparire nella capitale già il 19 Marzo per poi raggiungere la completa fioritura non prima del 27 Marzo.

A Yokohama, a circa mezz’ora di viaggio da Tokyo i fiori sbocceranno un pochino più in ritardo, probabilmente tra il 24 Marzo e il 1 Aprile.


Fioritura dei ciliegi nelle Prefetture di Miyagi e Fukushima

Nella zona Centro-Nord dell’isola di Honshu i boccioli non si aprono fino ad Aprile, più precisamente tra il 5 e il 7, però se vuoi vedere i fiori in tutta la loro bellezza ti conviene aspettare fino al 10 Aprile, non ti pentirai di aver pazientato un pochino!

Tra le città a cui dona di più il rosa vi sono Sendai e Fukushima.


Fioritura dei ciliegi sull’isola del Nord: Hokkaido

L’ultimo a fiorire è il Nord del Giappone con l’isola di Hokkaido. I suoi inverni sono rigidissimi il che contribuisce a ritardare di molto lo sbocciare dei fiori che infatti non fanno capolino fino all’inizio di Maggio. Le date previste per il 2020 sono dall’1 al 5 Maggio.

Le città migliori in assoluto dove non potete non partecipare all’hanami sono sicuramente Sapporo con Moerenuma Park e il Goryokaku Park a Hakodate, lo strano parco-fortezza a forma di stella.


Dove vedere l’Hanami in Giappone?

Le varietà e le tipologie dei ciliegi sono molteplici, ma quella più conosciuta è la prima che sboccia: la Somei Yoshino. Essa si caratterizza per i cinque petali, distintivi dei più comuni fiori di ciliegio. Dato che il numero 5 è particolarmente simbolico nella cultura giapponese, il Panda ha individuato cinque luoghi dove vedere le più suggestive fioriture dei ciliegi del Giappone. Una per ogni petalo.


Hanami 2020 a Tokyo: i riflessi rosa sui vetri dei grattacieli

Scorci incantati, nuvole rosa, visioni fiabesche, grattacieli di vetro: ecco l’hanami nella capitale. Tokyo si tinge di rosa: il cielo, i fiumi e i laghi riflettono gli alberi di ciliegio disseminati in ogni angolo della città. 

Tra i luoghi più popolari della capitale giapponese dove vivere l’hanami c’è il parco di Ueno, il più grande di Tokyo: 1.000 alberi di ciliegio tra cui passeggiare e dove poter rilassarsi e fare un picnic. 

Passeggiando nel solito fermento cittadino, si arriva fino al canale del fiume Megurogawa a Nakameguro. Lungo il canale, delle lanterne illuminano gli 800 alberi di ciliegio facendo risaltare le loro sfumature di rosa. I rami che si tuffano nel fiume formano un lungo arco di delicati petali che si specchia sull’acqua. 

Sul confine tra il sogno e la realtà sembra trovarsi il canale che circonda il palazzo imperiale, Chidorigafuchi. Settecento metri di quiete tra gli alberi dalle chiome chiare e l’acqua. In molti noleggiano un pedalò per poter ammirare i fiori da più angolazioni e non potremmo che invidiarli. Scivolare sulle acque tinte di rosa dai petali è un vero spettacolo, sembra di entrare in una nuvola di zucchero filato!

Il canale Chidorigafuchi a Tokyo.
Il canale Chidorigafuchi a Tokyo.

Hanami 2020 a Kyoto: una cornice di petali rosa 

Il Sentiero del Filosofo di Kyoto è il luogo perfetto per apprezzare i ciliegi in un’aura di sacralità e serenità.

Si tratta di un sentiero pavimentato in pietra che conduce al tempio Nanzenji. Oltre 500 ciliegi fanno da cornice a questo incredibile quadro e rendono il tutto un meraviglioso e romantico affresco rosa chiaro. 

Proseguendo la caccia di ciliegi nelle vie della città, si incontra il Maruyama Park, il parco pubblico più famoso di Kyoto, fulcro dei festeggiamenti in onore dell’hanami. Al centro del parco, un grande ciliegio piangente si illumina di sera, mentre intorno gli stand gastronomici preparano gustose pietanze locali, da mangiare ammirando la primavera sbocciare! 

Petali rosa a Kyoto.
Petali rosa a Kyoto.

Hanami 2020 a Osaka: il rosa della sera 

Osaka rappresenta uno dei luoghi migliori dove poter ammirare la fioritura dei ciliegi in Giappone.

Primo fra tutti l’Osaka Mint, un “passaggio” aperto solo durante l’hanami, proprio in occasione della fioritura dei suoi circa 400 alberi di ciliegio. La particolarità sono gli yae-zakura, una varietà di ciliegi più tardiva rispetto alle altre. 

Nel parco di Kema Sakuranomiya, con ben 4.800 alberi che fioriscono sul fiume Okawa, si può assistere ad un’altra sfaccettatura dell’hanami, lo Yozakura, letteralmente “ciliegio di notte”. Qui alla sera la luce delle piccole lanterne illumina gli alberi regalando ai visitatori uno spettacolo che non sarà facile dimenticare.

Fiori di ciliegio di fronte al Castello di Osaka.
Fiori di ciliegio di fronte al Castello di Osaka.

Hanami 2020 a Nara: una montagna di rosa!

Il quarto petalo spetta a Nara e al suo Monte Yoshino, uno dei siti giapponesi Patrimoni dell’Unesco. La presenza degli Yamabushi, gli asceti shintoisti, rende il luogo ancor più ricco di misticismo e spiritualità. 

I petali della varietà di ciliegi Yamazakura colorano i ricordi di chi li vede di sfumature rosa e bianco perlato. Non sarete soli durante lo spettacolo: i cervi vi terranno compagnia!

Il Parco di Nara, abitato dai cervi sika, si tinge di rosa pallido intorno alla fine di Marzo.
Il Parco di Nara, abitato dai cervi sika, si tinge di rosa pallido intorno alla fine di Marzo.

Hanami 2020 sul Monte Fuji: tutto rosa ai suoi piedi 

L’ultimo petalo va al Monte Fuji. La cima bianca, il lago specchiato, una pagoda rossa e ciliegi in fiori: la regione dei Cinque Laghi accoglie così i suoi visitatori.
Visto dalla pagoda Chureito, la vista sul Fuji è spettacolare! Una vastità di rosa, in tutte le sue sfumature, si stende ai piedi della valle.

In primavera una nuvola rosa tinge i piedi del Monte Fuji.
In primavera una nuvola rosa tinge i piedi del Monte Fuji.

Simbologia dei ciliegi

Il numero cinque ricorre molto spesso nella tradizione giapponese e insieme alla bellezza caratteristica del ciliegio è stato possibile riconoscere varie teorie spirituali legate al Sakura.

Il fiore dai 5 petali richiama molto probabilmente il Buddhismo e tutta la sua simbologia: cinque sono gli orienti, cinque le Saggezze e cinque i precetti da seguire per il Nirvana, anche gli elementi sacri: vuoto, aria, terra, fuoco e acqua sono cinque. 

Inoltre, la perfezione dei petali del Sakura, nel passato, doveva essere esemplare per il guerriero: egli doveva ispirarsi, nella sua vita magnifica e potente, a questa perfezione nei momenti più difficili e critici del suo cammino di uomo e di soldato. 

I Samurai venivano paragonati ai fiori di ciliegio e la loro morale, il bushido, aveva una simbologia profondamente intrecciata con quella del sakura.

Questo fiore rappresentava loro un monito da non sottovalutare: ci si può spegnere in ogni momento. Basta un soffio di vento in più.

Altrettanto affascinante è la leggenda secondo la quale i petali del ciliegio inizialmente fossero neutri e incolore, solo dopo che un imperatore ordinò di far seppellire i corpi dei guerrieri più nobili sotto le piante di ciliegio, il loro colore divenne rosa poiché gli alberi avrebbero assorbito il sangue.


Quick tips per godersi al meglio la fioritura dei ciliegi in Giappone

  • Pianificati per tempo. L’hanami è il periodo in cui il turismo in Giappone è alle stelle, motivo per cui è importante organizzarsi per tempo. Il nostro consiglio è di prenotare entro dicembre e di recarsi nelle zone affollate, come il sentiero del filosofo a Kyoto, molto presto al mattino come fanno i locali per poter trovare un posto sotto alle fronde rosate dei ciliegi e poter ammirare lo spettacolo.
  • Preparati per il tipico pic nic per l’hanami party. 
    • Entra in un 100 yen shop e compra un tappetino impermeabile grande abbastanza per cibo e bevande per evitare di bagnarti con l’umidità del suolo, il tipico bento per il cibo, un sacco per la spazzatura perché ci sono pochi cestini.
    • Vestiti pesante perchè fa ancora abbastanza fresco durante i ciliegi in fiore.
    • Se vuoi bere alcolici, controlla i cartelli. Infatti, in Giappone in alcuni posti è vietato consumare alcolici.
    • Controlla in anticipo se l’hanami party è consentito perchè in alcuni casi e in alcuni posti è vietato.

Ora che sai quando, dove e come assistere alla fioritura dei ciliegi in Giappone sei pronto per partire e prenotare il tuo tour alla volta dell’hanami 2020!


Condividi questo articolo

Lascia un commento