Starter Pack: Le 10 + 1 cose da non dimenticare di mettere in valigia

Condividi questo articolo con i tuoi amici

La valigia intelligente, a.k.a le 10 +1 cose che non devono mai mancare in valigia

 

Bene, quest’anno potete dire di aver scelto la vacanza perfetta. Meta cool, itinerario studiato nel dettaglio per vivere al meglio le vostre esperienze estive, volo prenotato in anticipo a costi ridotti e con meno scali possibili, hotel scelto appositamente per godere della tua vacanza in totale relax. Ma non state dimenticando qualcosa? La valigia! O meglio, cosa mettere in valigia qualunque sia la meta del tuo viaggio?
Perché, caro lettore, anche il viaggiatore più organizzato e più attento ai dettagli, almeno una volta, si è trovato a svolgere commissioni dell’ultimo minuto poco prima della partenza, che hanno come conseguenza il dimenticarsi qualcosa di assolutamente importante per il viaggio. E la frase rituale quando si arriva a destinazione qual è?

“Ah, ecco cosa ho dimenticato!”.

Noi di Rolling Pandas ti presentiamo la lista “Capitan Ovvio”, ergo le 10 cose ovvie che, seppur tali, tutti sistematicamente dimenticano almeno una volta, anche il viaggiatore più minuzioso.

1. Lo spazzolino

Sì, è l’oggetto che più spesso viene dimenticato dal viaggiatore medio. È l’oggetto che teniamo fino all’ultimo fuori dalla valigia. Facciamo l’ultimo spuntino prima di uscire di casa, andiamo in bagno a lavare i denti e sistematicamente lo dimentichiamo sul ripiano. Certo non è un grave problema, arrivato a destinazione ci potremmo recare in un market e acquistare uno spazzolino senza problemi. Ma se penso a chi è abituato ad utilizzare quello elettrico, allora si che diventa un problema.

2. I documenti

Bene, qui la situazione diventa un po’ problematica. Ne ho sentite di storie assurde in proposito. Tra cui quella di una ragazza la cui madre aveva lavato la giacca di jeans con dentro la carta d’identità e arrivata al check in è stata costretta a fare una carta d’identità d’emergenza nella questura vicino l’aeroporto. Se avesse controllato per tempo forse quell’attimo di panico non lo avrebbe vissuto, anche se alla fine “tutto è bene quel che finisce bene”.

Consiglio: la prima cosa, in assoluto da mettere in valigia sono i DOCUMENTI! Passaporto, carta d’identità, visti, patente di guida se nella location di destinazione si intende noleggiare un’auto.

3. I biglietti

Mi risponderete: “ma ci sono gli smartphone per quello”. Ma avete pensato che il telefono vi si potrebbe scaricare, spegnersi per qualunque motivo, al check in possono richiedere la copia cartacea da trattenere, avete fatto il biglietto fisico e pertanto non ne avete una copia digitale. In quel caso che fareste? Provate a giocare la carta della pietà con l’assistente di volo? Oppure acquisterete a prezzo pieno il biglietto nuovamente?

È pertanto sempre meglio avere con sé una copia cartacea del biglietto ed è buona abitudine imbucarla in valigia per tempo insieme ai documenti.

4. Le ciabatte

Altra ovvietà della nostra lista “Capitan Ovvio”, eppure arrivati a destinazione in albergo, ti metti in costume per dirigerti in piscina e… “Le ciabatte!”
E il rimedio più efficace tendono ad essere i calzini.

5. La crema solare

Nel caso la meta della vacanza comporti stare in spiaggia a prendere il sole o un tour organizzato della città sotto il sole cocente estivo è bene essere sempre muniti di crema solare.
Certo noi ci dirigiamo in farmacia a comprare la protezione solare, ci lasciamo consigliare dal nostro farmacista di fiducia e dopo tutto lo sforzo di scegliere la crema adatta alla nostra pelle cosa accade? La dimentichiamo a casa, magari giusto accanto al beauty case che cerchiamo di spingere in valigia nel poco spazio rimasto. E togli questo, sposta quello, gira quell’altro. La crema resta fuori.
Arrivati a destinazione ci toccherà comprarla, e al rientro dalle vacanze ci ritroveremo con una scorta di crema che ci dovrebbe bastare per il futuro surriscaldamento del globo terrestre.

6. Il caricabatterie

Il telefono sempre in mano, ma poi ci dimentichiamo colui che pensa a dargli vita. Il mai presente caricabatterie. E diversamente da creme, infradito e spazzolini, la spesa per ricomprarne uno buono inizia a salire.
È buona norma la mattina della partenza, staccato il telefono dalla carica, riporre il caricabatterie in valigia senza indugiare.

7. L’adattatore

Al caricabatterie di buona norme si accompagna l’adattatore, soprattutto quando si viaggia in quei paesi dove si usa una presa di corrente differente. A me personalmente è capitato negli States di dimenticare il mio, la mia compagna di alloggio mi ha salvato la vita.
Il viaggiatore più attento sa che deve comprare in largo anticipo l’adattatore e riporlo tra le prime cose in valigia.

8. Il libro

Quel libro, sul comodino, che ti guarda da tutto l’inverno. Non sei ancora riuscito a finirlo, nei giorni feriali sei stremato e ti fiondi a letto, il weekend pensi al divertimento con gli amici. Bene, la vacanza sembra il momento ideale per dedicare un po’ del tuo tempo a lui.
Certo, se sistematicamente non te lo scordassi sul comodino, con l’intento di iniziare a leggerlo proprio mentre ti dirigi in aeroporto.

 

9. Gli auricolari

Vogliamo parlare anche di loro? Questi piccoli aggeggi malefici che nella tua vita sono state più le volte che non riuscivi a sbrogliarli che quelle in cui li dimenticavi. Eppure, giunge il giorno della partenza e hai il coraggio di dimenticare anche loro. Compagni giornalieri da casa all’ufficio and back, in palestra, sui mezzi.
Ti immagini, aspettando il tuo volo, con la colonna sonora perfetta che accompagna la tua destinazione. Ma arrivati in aeroporto, apri la borsa e… PANICO! Le cuffiette non ci sono.
Magari optate per un paio di cuffiette che utilizzerete solo per il viaggio, e tenetele sistematicamente nella valigia, così di buona norma.

10. Gli occhiali

Tragedia! Gli occhiali sono una delle cose che più spesso si dimenticano quando si è in partenza, da sole o da vista che siano. A volte capita che si è abituati a portare le lenti a contatto o utilizzare gli occhiali da vista solo in determinati momenti della giornata e finisce che l’occhiale di scorta lo dimentichi sempre nella fretta di uscire di casa. E poi ci sono quelli che dimenticano gli occhiali da sole, che di per sé non è un grave problema a meno che tu non sia fotosensibile o ti troverai in vacanza in una località di mare col sole che ti abbaglierà tutto il dì.
Occhiali da vista o da sole che siano, è buona norme inserire sempre in anticipo l’occhiale di scorta in valigia.

11. Quale sarà l’undicesima cosa misteriosa?

Ma il divertimento ovviamente. Non scordate mai di portare con voi in valigia il vostro entusiasmo, la vostra voglia di divertirvi, di sperimentare, di osare. Insomma di godervi a pieno la vostra vacanza a 360°.
Caro viaggiatore la voglia di divertirsi e vivere a pieno le proprie esperienze di viaggio non deve mai mancare. È forse la cosa più indispensabile, più importante rispetto a quelle finora elencate.

 

 

 

Entra a far parte della community dei Pandas per restare sempre aggiornato sulle migliori esperienze di viaggio che Rolling Pandas può offrirti

Join the Pandas!

 

Tu pensa a  goderti la vacanza, al resto ci pensa Rolling Pandas!

 

Condividi questo articolo con i tuoi amici

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up