San Patrizio – 4 giorni nella Dublino in festa

San Patrizio: Viaggio in Irlanda

Il patrono della città di Dublino è San Patrizio, e quale momento migliore dell’anno se non questa ricorrenza per fare un viaggio in Irlanda e visitare la capitale Irlandese!

Vediamo insieme cosa fare e cosa vedere a Dublino durante questi giorni.

viaggio in irlanda

Viaggio in Irlanda

Una vacanza un po’ toccata e fuga ma sicuramente intensa, 4 giorni per visitare le antiche e le più nuove attrazioni di questa città sono sufficienti ma lasciano giusto quel gusto di volerci tornare come se qualcosa comunque rimanesse irrisolto.

Per raggiungere la terra dei Leprecauni  si può usare la più famosa compagnia aerea low cost Rayanair, irlandese, oppure la meno inflazionata Aer Lingus, che è invece la compagnia di bandiera.

Ma è forse dalla birra che bisogna iniziare una volta toccato il verde suolo d’Irlanda: San Patrizio fa rima con festa e birra, tanta tanta birra.

Sei un Viaggiatore? Registrati subito!

Dublino: Cosa vedere

Nel nostro viaggio a Dublino, cosa vedere subito? In città non molto distante dal centro sorge la Guinness Store House, una fabbrica dove viene prodotta appunto la famosa birra scura, visitabile all’interno per scoprire tutti i segreti e iniziare con le degustazioni e il mini workshop di spillatura.

La Guinness Store House è solo l’inizio però perché la festa continua verso l’imbrunire a Temple Bar, la via dei locali! Un tempo strada un po “sgangherata” per attività illecite ma riconvertita recentemente al turismo e al divertimenti.

san patrizio

Siccome San patrizio è appunto il patrono della città una visita alla st. Patrick Cathedral durante il nostro viaggio in Irlanda è doverosa, l’ingresso alla cattedrale è a pagamento ma ne vale la pena, inoltre tutto intorno si trova un bellissimo parco dove ci si può rilassare e mangiare un gelato per merenda.

Da visitare anche il Trinity College, il polo universitario della città di Dublino, è un campus così bello da essere attrazione turistica, è infatti visitabile tutta la parte all’aperto e alcune zone di interesse all’interno degli edifici. Lasciamo il college per fare un tuffo nel passato al liceo: se vi piaceva la letteratura inglese avrete amato Oscar Wilde (e se non lo avete fatto

forse potreste apprezzarlo proprio ora!): all’autore nativo della città di Dublino infatti è dedicata una bellissima e realistica statua in marmi colorati poco distante dalla sua casa natia al civico 1 di Marrion Square, consigliatissimo (non sono una prof di inglese giuro!).

 

Guarda tutti i nostri viaggi

 

viaggio a dublino

 

Siccome una vacanza non è completa senza un po’ di shopping (almeno per me) è interessante notare che in Irlanda Primark, il colosso di abbigliamento e accessori low cost, si chiama Penneys: il marchio è irlandese di fondazione infatti e nel resto del mondo ha assunto un nome diverso. Ne troverete uno, tra molti altri negozi, in O’Connell street alla fine della quale è situato il “the spire” un monumento dedicato alla luce altissimo 120 in acciaio di grande effetto.  

Una nota importante sul clima: il vento. Freddo. Suggerisco un bel windbreaker e un ombrellino.

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura? Scrivici!

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up