Racconti in valigia: L’esperienza della MTB

L’esperienza della MTB

Abbiamo intervistato oggi Umberto, dello staff di mtbpiemonte.com, che ci ha raccontato del blog e delle idee su un mondo del travel legato a quello della MTB.

Raccontaci un po’ del tuo blog

Ho iniziato a praticare MTB nel lontano 2010, un po’ per gioco, un po’ per curiosità. La mia prima bici, la classica bici da supermercato, è stata presto sostituita da una front. Col tempo la front è diventata una full, poi una enduro.

Mi è sempre piaciuto cercare sentieri nuovi: nuovi percorsi, nuovi paesaggi e nuove sfide. 8 anni fa era difficile trovare informazioni, anche sui sentieri della collina di Torino, dietro casa praticamente. Sul web si trovava qualcosa, ma era tutto molto disorganizzato e sparso su vari siti.

Da questa esigenza mtbpiemonte.com, un blog che nasce con l’intento di creare una piattaforma di riferimento per la pratica della MTB in Piemonte. Nel corso del tempo il blog è cresciuto ed ha stretto collaborazioni con altri bikers, sviluppatori ed esperti marketing.

Oggi siamo orgogliosi di offrire un portale che può vantare itinerari, news, consigli MTB su questo meraviglioso sport che conta sempre più persone. E non ci fermiamo qui: molte altre novità arriveranno nel corso del prossimo anno…

 

 

Un itinerario MTB assolutamente imperdibile da fare in Piemonte

Ogni itinerario è un piccolo viaggio: panorami, località, boschi e sentieri scorrono veloci sotto le ruote.

Itinerari imperdibili ce ne sono tanti, ma sicuramente la montagna con le sue cime, per chi pratica questo sport rappresenta il “punto di arrivo”. Se ne dovessi scegliere uno direi la salita al Monte Chaberton (https://mtbpiemonte.com/chaberton-il-gigante-delle-nuvole/) che ci porta, da Cesana, ad attraversare il confine ed arrivare in Francia, fino alla vetta del monte 3137 mt di altitudine.

Arrivati in cima si può fare una pausa tra i resti dell’affascinante fortezza e godersi il panorama.

 

 

Quali sono i preparativi che si fanno di solito prima di un’ escursione MTB?

Per ogni escursione in MTB bisogna controllare lo stato del mezzo. Bisogna sempre ricordarsi che si è soli all’interno della natura e che una bella giornata può trasformarsi rapidamente in un incubo (https://mtbpiemonte.com/15-consigli-per-chi-inizia-a-praticare-mtb/)

Bisogna sempre avere con sé  tutto l’occorrente per poter provvedere ad effettuare le piccole riparazioni in autonomia: camera d’aria sostitutiva o toppe, chiavi per smontare la ruota, una pompa tascabile, cacciaviti e del nastro americano per tenere insieme eventuali componenti che possono rompersi.

Nello zaino, sempre acqua a sufficienza, barrette energetiche o snack per scongiurare eventuali crisi di fame e materiale per il primo soccorso: disinfettanti, cerotti e bende (nella speranza di non doverli mai usare).

Ovviamente sempre il casco in testa ed un abbigliamento adeguato.

 

 

Cosa diresti a chi pensa questo genere di esperienze particolarmente pericolose?

E’ uno sport pericoloso se lo si affronta con arroganza e superficialità. La MTB, per sua natura, è uno sport che richiede molta pratica e molta prudenza.

Spesso vediamo video di bikers che affrontano curve a tutta velocità, facendo derapare la bici ed effettuano salti. Nei video sembra tutto molto semplice, ma dietro quelle scene ci sono atleti (e sottolineo atleti) professionisti, con bici molto costose che permettono margini di errore ed inquadrature che accentuano il gesto atletico.

Prima di arrivare a fare salti o sentieri a tutta velocità, bisogna acquisire esperienza e sicurezza nel mezzo e bisogna sempre lasciarsi del “margine di manovra” per correggere la traiettoria se qualcosa dovesse andare male.

Per il resto, è uno sport pericoloso più o meno come tutti gli altri.

Mare o montagna?

Mare se vogliamo rilassarci e scaricarci. Montagna se ci piace camminare, stupirci con panorami incantevoli e se ci piace uno stile di vita “attivo” e sportivo.

 

 

Ringraziamo ancora Umberto e mtbpiemonte.com per questa bellissima intervista. Vi ricordiamo che potete trovare il suo blog qui

Sei un viaggiatore? Vuoi provare a viaggiare e vivere le stesse esperienze raccontate da mtbpiemonte.com?

 

Registrati subito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura? Contatta un operatore locale!

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up