Racconti in valigia: Spadelliamo storie gustose

Spadelliamo storie gustose

Abbiamo intervistato Francesca, autrice del blog spadelliamo.com che ci ha raccontato di sè, delle sue esperienze e delle sue idee sul mondo travel.

 

Raccontaci un po’ di te e del tuo blog

Ciao, sono una donna emiliana, di Sassuolo (MO), che ha vissuto prima in Piemonte (tra Ivrea e Torino) e oggi a Milano. Ho aperto Spadelliamo nel 2010, come posto dove archiviare foto e ricette. Era un passatempo, un modo per staccare la testa dopo le giornate di lavoro. Da lì però è iniziata una nuova passione, quella per il mondo digital. Continuo a cucinare senza sosta, uso prodotto biologici e sono attenta allo spreco e al riuso. Sono una grande appassionata della tradizione e adoro trovare le ricette originali o ascoltare mia mamma o mia nonna che mi raccontano come fanno la pasta fresca. Ma oggi Spadelliamo è diventato un sito che da voce a una decina di collaboratori con aree tematiche diverse tra loro dove però, dove il filo conduttore è sempre gusto.

 

Nel tuo blog hai una sezione dedicata ai viaggi. Cosa ti piace di più dell’esperienza del viaggio?

Si ho una sezione chiamata Mappamondo dove all’interno ci sono racconti di viaggi in Italia soprattutto e qualche capitale Europea. Non che non abbia fatto altri viaggi ma quando li ho fatti non raccontavo ancora le mie esperienze sul blog. Ovviamente mi piace assaggiare la cucina del posto, provare le ricette locali e andare nei loro mercati e guardare cosa comprano soprattutto.

preferisci viaggiare in Italia o all’estero? e in termini di cucina?

Preferisco per termini di tempo viaggiare in Europa in generale. Mete raggiungibili in poco tempo, meno impegno dal punto di vista dei giorni di viaggio + vacanza. In termini di cucina vorrei viaggiare in tutto il mondo per assaggiare tutto.

 

Qual è la cosa che non può mancare durante uno dei tuoi viaggi?

Un corso di cucina in una scuola locale del posto e una visita in qualche supermercato del posto! Imparare la loro cucina nelle loro scuole è un modo per entrare in contatto con il popolo in maniera diretta. Andare nei supermercati mi permette di vedere quali sono i prodotti che vendono per la maggiore, mettono nei carrelli o sono in offerta.

 

Quali sono le destinazioni che ti hanno colpito di più? e perchè?

Mi ha colpito molto la Thailandia, dove sono tornata ben 3 volte. Lì ho fatto due corsi di cucina. La rilassatezza, il sorriso e l’energia che ho respirato in Thailandia sono state uniche. Un luogo dove mangiare bene, molto oltre ad entrare in contatto con il nostro io più profondo attraverso l’arte del massaggio, la loro cultura millenaria della medicina e della religione buddista. Ovviamente non possono mancare i bagni a sud e la visita nella natura incontaminata a nord. Luoghi magici.

 

Qual è il tuo sogno nel cassetto per quanto riguarda i viaggi?

Un tour in Giappone dove provare la loro cucina nei posti più local che ci sono, ma veri. Sentire e gustare la loro tradizione culinaria. Un altro viaggio che vorrei fare è Israele, Gerusalemme. Lì è nato e cresciuto uno dei miei chef preferiti Yotam Ottolenghi, oggi radicato a Londra, ma vorrei scoprire prodotti e vedere la cultura culinaria Israeliana con i miei occhi e la mia bocca!

 

Ringraziamo ancora Francesca per questa bellissima intervista. Vi ricordiamo che potete trovare il blog  qui

Sei un viaggiatore? Vuoi provare a viaggiare e vivere le stesse esperienze di Francesca?

 

Registrati subito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura? Contatta un operatore locale!

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up