Racconti in valigia: Nonsolocucinando

Nonsolocucinando

Abbiamo intervistato Monica, autrice del blog nonsolocucinando.com che ci ha raccontato delle sue esperienze e delle sue idee sul mondo travel.

 

Raccontaci un po’ di te e del tuo blog:

Ciao, mi chiamo Monica, risiedo in provincia di Varese dove vivo con mio marito e mio figlio.

Amo la cucina italiana e in particolar modo quella regionale, soprattutto quella lombarda, per via delle mie origini e anche quella toscana che ormai visito da tantissimi anni! In cucina mi divido con mio marito e il sabato e la domenica, è sempre una lotta per chi si accaparra per primo i fornelli!

Il mio blog Nonsolocucinando nasce nel 2013 a seguito della mia passione per la cucina e per la scrittura con l’intento di raccogliere e condividere le mie ricette ma anche di promuovere i prodotti locali, le varie culture culinarie e i locali dove degustare ottime pietanze. Lo considero un po’ un punto di riferimento per chiunque voglia provare nuovi piatti ma anche avere consigli sui nuovi prodotti in vendita e sulle tendenze nel mondo del food.

 

Quale legame c’è tra viaggi e cultura secondo te?

Per me i viaggi e la cultura vanno a braccetto, nel senso che sono strettamente legati tra di loro. Quando viaggio sono sempre incuriosita dalla cultura del paese che sto visitando, per la storia, l’architettura, l’arte e le usanze e ovviamente anche per la cucina proposta.

 

Quanto è importante per te il legame tra viaggio e cucina?

Viaggiare significa scoprire l’entità culinaria della terra che sto visitando perché la cucina di un paese porta con sé i retaggi e le influenze storiche ed è un vero piacere assaporarne tutti gli “aspetti” e cercare di incorporarli nelle mie ricette.

Che tipo di rapporto hai con la cucina straniera?

Amo assaggiare tutti i tipi di cucina, da quella italiana a quella straniera, preferisco sempre assaggiare e provare la cucina autoctona del luogo in cui mi trovo senza alcun pregiudizio. In fondo assaggiare i piatti locali è un buon modo per scoprire l’identità del paese stesso.

 

Quali sono le destinazioni che ti hanno colpito di più?

Il viaggio che mi ha colpito di più e che mi ha lasciato dei ricordi stupendi è stata la mia vacanza a Minorca nel 2013. Un’isola fantastica, una natura incontaminata, un mare cristallino e una cultura, dal punto di vista storico e architettonico, affascinante. Di Minorca, nell’ambito della cucina, ricordo con piacere, la Caldereta de Langosta (tipica zuppa di aragosta), le Ensaimada (tipico dolce minorchino) e la Pomada (tipica bevanda estiva a base dell’ottimo Gin Xoriguer). Minorca mi è rimasta nel cuore anche se purtroppo ultimamente è diventata un po’ troppo turistica ma la visiterò ancora durante i mesi meno affollati come maggio/giugno o settembre.

 

Qual è il tuo sogno nel cassetto per quanto riguarda i viaggi?

Il mio sogno nel cassetto è visitare il Canada, il New England e l’Arizona perché sono interessanti dal punto di vista dei paesaggi, della cultura e della storia.

 

Ringraziamo ancora Monica per questa bellissima intervista. Vi ricordiamo che potete trovare il blog  qui

Sei un viaggiatore? Vuoi provare a viaggiare e vivere le stesse esperienze di Monica?

 

Registrati subito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura? Contatta un operatore locale!

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up