Racconti in valigia: Le passioni di Agnese

Le passioni di Agnese

Abbiamo intervistato Agnese, autrice del blog berenice.over-blog.it che ci ha raccontato delle sue esperienze e delle sue idee sul mondo travel.

 

Raccontaci un po’ di te e del tuo blog

La lettura e la scrittura sono le due grandi passioni che mi accompagnano sin da bambina. Nella mia camera c’è una grande libreria; gli scaffali oltre ai volumi contengono tante graziose campanelle, che colleziono, e diversi quaderni colorati dalla copertina rigida. Sono i diari che ho scritto in tanti anni, dove ho annotato impressioni, fatti ed eventi quotidiani, perché nulla dies sine linea, come affermava Plinio il Vecchio “nessun giorno senza linea”, cioè non esista giorno senza scrivere qualcosa. Tempo fa ho aperto il blog Berenice, dove scrivo della mia terra, l’Umbria, delle sue tradizioni, del dialetto, delle tante curiosità. Un po’ mi diverto a raccontare, un po’ promuovo il territorio. Ho pubblicato anch’io dei libri: il primo con il titolo “La vacca che bevve la luna”, un saggio divertente sui blasoni letterari dedicati agli abitanti del mio paese, uno splendido borgo medievale perfettamente conservato.

Sono sposata, ho quattro figli, un’azienda che commercializza tartufi, vivo tra Vallo di Nera e Spoleto e da diversi anni mi occupo di pubblica amministrazione.

 

Come scegli le tue mete di solito?

Cerco di unire l’utile al dilettevole. Mi capita di raggiungere dei posti per lavoro e mi organizzo per fare una visita più approfondita a monumenti e attrazioni. Altre volte parto con la voglia di scoprire posti che non ho ancora visto, scegliendoli dopo aver letto qualcosa, cercando di non raggiungere i luoghi quando sono molto affollati.

 

Preferisci viaggiare in Italia o nel resto del mondo?

Prima di tutto in Italia, non solo perché è più “vicina” ma perché piano, piano, mi piace  scoprirla tutta, dalle mete più conosciute ai paesini più segreti. Non credo che esista un Paese altrettanto ricco di bellezza. Amo anche andare all’estero. Ho visitato molte delle capitali europee; una volta ho fatto una piccola capatina in Marocco ma mai voli intercontinentali.

 

Quali sono le destinazioni che più ti hanno colpito? Perché?

Penso che Roma sia la città più bella, quella più maestosa, pregna di storia e di attualità.

Un periodo, con la famiglia, abbiamo fatto il giro di tutti i siti italiani patrimonio dell’Unesco: uno più bello dell’altro; poi abbiamo iniziato a visitare le cittadine certificate come Borghi più Belli d’Italia e le Bandiere arancioni del Touring club, facendoci guidare da queste reti di identità che fanno scoprire posti sorprendenti: paesaggi meravigliosi, arte, architettura, gastronomia strepitosa. Delle città estere più di tutto mi hanno colpito l’atmosfera di Praga, il romanticismo di Vienna, l’ordinata presenza di Monaco, il candore di Atene, i colori di Amsterdam, la luce di Parigi, le architetture di Cordoba.

 

L’Umbria in 3 aggettivi

Mistica, autentica, indimenticabile.

 

 

Ringraziamo ancora Agnese per questa bellissima intervista. Vi ricordiamo che potete trovare il suo blog qui

Sei un viaggiatore? Vuoi provare a viaggiare e vivere le stesse esperienze di Agnese?

 

Registrati subito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura? Contatta un operatore locale!

  • agnese
    22/01/2019 at 22:15

    Grazie dell’intervista e dell’opportunità che mi avete dato. Soprattutto quante destinazioni nel vostro portale! Fa proprio venir voglia di prenotare sin da subito.

chat
Aggiungi un commento
keyboard_arrow_up