Loi Krathong: Il festival delle lanterne a Chiang Mai, Thailandia

Tempo di lettura: 7 minuti

 

Il Festival delle Lanterne a Chiang Mai

 

Chiang Mai è una città nel nord della Thailandia a 700km da Bangkok e sorge sulle rive del fiume Ping, all’interno della zona più rocciosa del paese.

Come molte città della Thailandia, Chiang Mai fa riferimento al turismo per sopravvivere; in questa città potrai trovare attrazioni molto simili a quelli di Bangkok, ovviamente in scala minore e meno frequentate e caotiche rispetto alla capitale. Inoltre una particolarità di Chiang Mai che è dovuta alla sua posizione geografica è il fatto che qui il clima risulta più temperato e meno soffocante. Così come il traffico, anche il ritmo della vita in questa cittadina è molto più rilassato e la vicinanza con numerose riserve e parchi naturali consentono in questa regione attività escursionistiche e naturalistiche. Inoltre vicino a Chiang Mai si contano circa 300 templi, tutti da esplorare; noi consigliamo una visita a quello di Wat Phrathat Doi Suthep, indicato spesso come Doi Suthep, è meta di pellegrinaggi e dalla cima si può godere di uno splendido panorama sulla città. Un altro tempio è quello di Wat Chiang Man, il più antico, che risale al XIII secolo e che conserva al suo interno due importanti statue del Buddha: il Phra Sila (in marmo) e il Phra Satang (in cristallo).

Se hai del tempo un altro consiglio che ti diamo è quello di visitare l’Elephant Nature Park; si trova a 60 km da Chiang Mai, ed è stato fondato nel 1990 con un obiettivo: fornire agli elefanti un santuario e un centro di soccorso.Qui potrai vedere da vicino questi meravigliosi animali. Oltre alle numerose varie escursioni che si possono organizzare da Chiang Mai, in città stessa è un luogo molto interessante da visitare, con i suoi mercati galleggianti e le piccole botteghe degli artigiani. La città vecchia è la parte inscritta nelle mura ormai diroccate e circondate da fossati; si gira molto bene a piedi o anche in bici perché molto tranquilla anche se occasionalmente quando è giorno di mercato, l’atmosfera pacifica è sostituita da una vivacità spiazzante. Il mercato è l’occasione per assaggiare pietanze locali, stare tra la gente del luogo e comprare regali tra i tanti oggetti di artigianato.

In particolare però Chiang Mai diventa meta prediletta per viaggiatori da ogni parte del mondo a Novembre, in occasione del Loi Krathong, meglio conosciuto come il Festival delle Lanterne della Thailandia.

 

loi krathong

 

Continua a leggere per scoprire tutto quello che c’è da sapere sul festival delle lanterne in Thailandia! Rimani sempre aggiornato per conoscere eventi e festival di tutto il mondo, iscriviti alla nostra newsletter!

 

Iscriviti per scoprire la Thailandia

 

Loi Krathong: cosè?

 

Questo festival è una delle cerimonie religiose più autentiche e ammalianti di tutta la Thailandia, dove la religione buddhista e le tradizioni del paese si fondono per creare un’unica emozionante esperienza.

Le origini di questa cerimonia sono piuttosto sconosciute e ci sono molte teorie a riguardo; la più accreditata è che in principio fosse una una cerimonia buddhista istituita dai monaci thailandesi per onorare il Buddha.Questo festival che anima il paese da ormai 800 anni e solitamente è diviso in due momenti: il Loi Krathong o festival delle luci e Yi Peng o festival delle lanterne. I festeggiamenti durano una settimana, ma le celebrazioni vere e proprie durano solo tre giorni.
Ogni anno, alla fine della stagione monsonica e in particolare durante la notte di luna piena del dodicesimo mese del calendario Thai, i thailandesi danno vita al famoso festival che ormai è diventato un appuntamento mondiale. Le date cambiano ogni anno proprio perché seguono il calendario Thai basato anche sul calendario lunare e quest’anno si svolgerà dal 21 Novembre al 24 Novembre 2018. In particolare il momento centrale della cerimonia avverrà tra il 22 e il 23 Novembre.

 

loi krathong

 

Vuoi partecipare anche tu al Loi Krathon? Sei ancora in tempo! Abbiamo delle offerte speciali per la Thailandia sul nostro sito. Un’esperienza simile merita di essere vissuta almeno una volta nella vita.

 

Offerte Thailandia

 

Il significato della cerimonia delle lanterne

Nei tempi antichi durante il Loi Krathong venivano fatte delle offerte a Mae Khongkha, la Madre delle Acque, come segno di gratitudine per aver ricevuto l’acqua come fonte di vita. Col tempo la motivazione è un po’ cambiata, anche se alcuni mantengono il rito tradizionale. Dietro il gesto di liberare sull’acqua centinaia e centinaia di barchette o krathong, rimane però la credenza che in questo modo si possano allontanare le sofferenze, il dolore e la mala sorte. Infatti molti mettono nel proprio krathong ciocche di capelli o le unghie per togliere da sé le parti negative; vengono anche poste delle monete e cibo a volte come offerte votive. Gli usi e i costumi della cerimonia riflettono quelli della cultura thailandese e la sua evoluzione culturale. La cosa più interessante è che in realtà questa cerimonia non avviene in esclusiva a Chiang Mai, che rimane comunque il luogo più scenografico del festival, ma si tiene in tutto il paese con anche alcune varianti. Ad esempio nella provincia di Tak le lanterne fatte con le foglie di banano sono sostituite da gusci di noce di cocco legati insieme, mentre nelle regioni più a Nord si usano ancora antiche lanterne cilindriche lanciate in aria come offerta a Buddha. Il Loi Krathong rappresenta un evento importante anche per le giovani coppie, che colgono l’occasione di esprimere un desiderio per il loro rapporto. La credenza è che il loro amore durerà tutta la vita se i due krathong viaggeranno insieme.

In generale se una barchetta si ribalta subito è interpretato come segno di cattivo presagio, al contrario quando la si vede scomparire all’orizzonte si è certi di una grande prosperità futura.

 

festival delle lanterne

 

Loi Krathong e le lanterne sull’acqua

Loi significa galleggiare e Krathong cesto, in genere realizzato con materiali naturali; tipicamente il bamboo, il rattan o le foglie di cocco. Questi cestini a volte assumono le sembianze di piccole barchette e vengono interamente realizzati a mano dai locali. Ognuno personalizza il proprio Krathong e lo decora come meglio crede, con fiori di loto, incenso, candele e anche monete e cibo come offerte per la buona sorte. Questa cerimonia è diventata talmente popolare che per i turisti è possibile acquistare degli splendidi Krathong già preparati per poter partecipare in prima persona al meraviglioso e magico evento.

Come dicevamo, il Loi Krathong si tiene un po’ in tutta la Thailandia e inizia al calar della sera quando tutti i locali si riuniscono lungo le rive di un fiume, di un lago o del mare. Niente canti, musica o sfarzi, piuttosto calma e silenzio tra le persone che si radunano per celebrare questo rito. Il silenzio, le luci del tramonto ormai fievoli che lasciano il posto alla notte buia, ma rischiarata dalla luna piena, trasforma questo momento in uno dei più surreali e magici che vi capiterà mai di provare.

I cesti vengono rilasciati nell’acqua che in pochi minuti si trasforma in un letto di stelle scintillanti immerso nel più totale silenzio. Questo è un momento di preghiera e riconoscenza di tutto il popolo thailandese, durante il quale si ringrazia per le situazioni positive vissute durante l’anno precedente. Questo rito è strettamente legato al buddhismo e al rito di purificazione; infatti le candele omaggiano il Buddha, mentre i cesti rappresentano i peccati e la rabbia che vengono portati via dal movimento delle acque, rilasciando tutta la negatività.

 

festival delle lanterne

 

Scopri la Thailandia

 

Yi Peng e le lanterne nel cielo

In questo momento della cerimonia, dopo aver espresso un desiderio o rivolto una preghiera al Buddha, i thailandesi lasciano volare le lanterne nel cielo stellato. Chiang Mai in questo caso è il luogo migliore per godersi questo spettacolo. Ogni lanterna è realizzata a mano e personalizzata: alcuni scrivono i propri desideri sulla carta sperando così che questi si possano realizzare, altri la decorano semplicemente. In questa notte magica anche le case e i templi vengono addobbati con le luci e spesso non mancano fuochi d’artificio. Questa parte della cerimonia è usanza solo delle zone più a Nord della Thailandia.

Ogni lanterna rappresenta un desiderio e se ne possono accendere quante se ne vogliono, l’importante è che il gesto sia fatto col cuore. Questa è la regola fondamentale. Potrai comprare le lanterne un po’ ovunque in città, ma il consiglio è di comprarle direttamente al tempio, in modo da fare anche un’offerta.

 

 

Partecipa anche tu al Loi Krathong

 

Ovviamente non tutte le lanterne riusciranno a volare alte nel cielo. Alcune rimarranno impigliate tra i rami di un albero, oppure si fulmineranno intrappolate tra i fili della luce.

Questo succede infatti quando le persone sono troppo frettolose nel voler lasciar andare la lanterna, mentre bisognerebbe aver pazienza, e dar tempo al calore di riempirla interamente. Solo così la lanterna avrà la spinta necessaria per volare in alto.  Questa è anche una lezione di vita molto importante: bisogna avere pazienza. Indubbiamente avere l’opportunità di partecipare ad un evento simile è qualcosa che si porterà con sé per tutta la vita. Non perdere l’occasione di prendere parte a questa magica cerimonia, affidati alle nostre offerte e tour per la Thailandia. E se vuoi rimanere informato su eventi simili in tutto il mondo registrati sul sito e diventa parte della comunità dei Pandas!

 

Registrati subito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura? Scrivici!

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up