TEMPO DI LETTURA: 8 minuti

Ecco, sua maestà: le Cascate del Niagara

 

Maestose e regali, delicate ed eleganti: ecco le Cascate del Niagara.

In un luogo dove l’acqua regna sovrana e la forza del suo scroscio rimbomba in perpetuum, una leggenda narra di un amore struggente ma terribilmente romantico. Si tratta di una giovane ragazza di nome Lelawal, destinata dal padre ad un matrimonio forzato, ma promessa con amore vero a He-No, il dio Tuono che abitava dietro la Cascata a Ferro di cavallo, che riuscì a salvarla nel tentativo di lui di togliersi la vita per non tradirlo: il vapore acqueo sprigionato dalle cascate è lo spirito della giovane!

Potenza e amore in un connubio esplosivo. Il panda rotola fino al cospetto delle Cascate del Niagara e si addentra in tutti i suoi segreti!

 

  1. Cascate del Niagara: dove si trovano?
  2. Cascate del Niagara: quando andare?
  3. Cascate del Niagara: perchè sono famose?

 

Nell’antica lingua indiana dei conosciuti pellerossa Americani, Niagara significa ‘acque tonanti’, che ben si addice al rumore possente dell’acqua e al suo suono fragrante che si infrange sulle rocce. Sembra non esserci nient altro che loro nel giro di chilometri!

Ma il panda svela un segreto: le cascate del Niagara sono in realtà due gemelle, unite e al tempo stesso divise da un confine territoriale: quello tra Canada e America.

Le città più vicine sono Buffalo negli USA e St. Catharines nel Canada, ma le Cascate del Niagara anche da New York sono facili da raggiungere: non distano molto dalla Grande Mela, cioè circa 700 km,e per questo molti ne approfittano fare questa escursione alle Cascate del Niagara da New York.

Invece, da Toronto la distanza è più breve: solo 130 km.

Ma quindi…. Quale lato scegliere?
 

1. Cascate del Niagara: dove si trovano?

 

Il panda è in preda ad un dilemma: quale gemella visitare prima?

Dove si trovano le cascate del Niagara è un punto ben definito: sono incastonate, come dei gioielli preziosi, tra i palazzi di due città, in Usa e Canada, in una combinazione perfetta tra naturale e umano, tra meraviglie e stupore.

Esistono quindi le ‘cascate del Niagara Ontario’ (in Canada) e le ‘cascate del Niagara New York’ (negli Stati Uniti d’America), ma attenzione: entrambe le rive si chiamano Niagara Falls.

E se due sono i lati su cui si estendono, tre sono le cascate che la compongono, tutte figlie del fiume Niagara.

Horseshoe Falls, American Falls e Bridal Veil Falls sono i nomi dei tre salti d’acqua, a causa delle loro curiose location: le Horseshoe, a forma di U, le più potenti, le American Falls completamente in territorio USA, e le Bridal Veil, a velo da sposa,  le più piccole e contenute.

Ognuna di loro regala emozioni diverse e prospettive diverse: continua a rotolare con il panda per saperne di più!

 

Cascate del Niagara: lato canadese

Il lato canadese delle Cascate del Niagara è il punto di vista privilegiato dal quale osservare le Horseshoe Falls,  con la loro tipica forma a ferro di cavallo, ovvero le più grandi e potenti delle tre: si estendono da Table Rock, in Ontario, fino alla piccola isola di Goat Island, nello stato di New York.

La loro portata idrica è davvero notevole: le acque precipitano e cadono in uno spettacolo sempre diverso ma sempre meraviglioso.

Lo scroscio dell’acqua è più vicino che mai e rimbomba potente: si è nel cuore della forza della natura!

Questo versante è molto suggestivo e permette di godere del paesaggio attraverso varie attrazioni, a partire dal servizio di crociere che, scivolando sull’acqua impetuosa, fronteggiano la magnificenza delle cascate.

Un’esperienza unica e stimolante, capace di offrire un nuovo punto di vista al viaggiatore temerario: infatti la ‘Hornblower Niagara Cruises’, ovvero il tour in battello delle Cascate del Niagara, conduce i turisti fino a pochi metri sotto il salto! Impressionante, vero? Il costo del biglietto si aggira intorno ai $18 (€20 circa), e vale anche per la compagnia gemella sul lato americano.

Per i più coraggiosi, il Whirlpool Aero Car è l’avventura perfetta: si tratta di un tram aereo che sorvola il fiume Niagara e dal quale è possibile assistere alla corrente d’acqua che cambia sempre bruscamente direzione, creando un vortice pauroso! Ed è qui che comincia il White Water Walk: un’escursione delle Cascate del Niagara, che permette, dopo essere scesi per 70 metri grazie ad un ascensore ed aver percorso un lungo tunnel, conduce a due piattaforme situate sul bordo del fiume, dove ammirare le sue acque tumultuose.

Ma anche il MistRider Zipline è un’esperienza adrenalinica: attaccati ad un cavo, a velocità di 70 chilometri orari, sembrerà di volare lungo tutto il crinale del fiume Niagara.

Per una prospettiva altrettanto mozzafiato ma decisamente più tranquilla e in alto, in grado di abbracciare tutto il panorama con un solo sguardo, è lo Skylon Tower, una torre che regala una vista mozzafiato con i suoi 235 metri d’altezza, girando su se stessa permettendo ai fortunati che si trovano all’interno, di cambiare costantemente punto di vista per scoprire ogni singolo particolare del panorama e per non perdersi nulla.

Anche la SkyWheel è un’attrazione da non perdere: si tratta di una ruota panoramica, più specificatamente della più alta del Canada, che, a ritmo lento, dà la possibilità di osservare anche il più piccolo dettaglio e scattare tantissime foto per immortalare ogni secondo!.

Oltre allo spettacolo naturalistico, il lato canadese è in grado di offrire ben più di un divertimento: chiamata la Las Vegas dell’Ontario, per i suoi tantissimi casinò e centri di divertimento, stuzzica tutti i viaggiatori a tentare la fortuna sullo sfondo delle cascate.

E non solo! Al centro della cittadina sorge il parco Queen Victoria, celebre per le sue composizioni floreali, luogo perfetto dove rilassarsi all’ombra degli alberi e contemplare il paesaggio e, poco più in là, il Bird Kingdom, uno dei più grandi zoo del mondo dove osservare oltre 350 specie di uccelli provenienti da tutto il globo.

Per toccare ancora più con mano le meraviglie della zona e in particolar modo delle Horseshoe Falls, è consigliata come escursione alle Cascate del Niagara il Journey Behind the Falls, cioè un suggestivo percorso che si snoda attraverso tutta una serie di gallerie e di tunnel scavati nella roccia che camminano dietro le cascate, fino ad arrivare nel punto di osservazione Lower Observation Deck.

Inoltre, all’interno del fiume Niagara, ci sono numerose attrazioni naturali, come le tante isole, disseminate lungo tutta la sua estensione. In tutto ci sono 1865 isole, tutte minuscole e disabitate e per citare le più famose, appaiono Goat Island, Three Sisters Island e Luna Island.

Nonostante la loro dimensione ridotta, si presentano come detentrici di privilegio per la loro posizione strategica: proprio di fronte alle cascate!

 

Cascate del Niagara: lato americano

Un nome anticipa ed evoca lo spettacolo, facendo da trait d’union tra i due stati del Canada e dell’America: il Rainbow Bridge.

Dal sorgere del sole fino alla sera, quasi sicuramente, infatti, si ha l’opportunità meravigliosa di poter avvistare un arcobaleno!

E con il finir del giorno, dal tramonto fino a mezzanotte, si possono osservare la cascate illuminate da centinaia di luci colorate: un gioco di luci suggestivo, in grado di far risplendere i salti d’acqua in una prospettiva nuova e misteriosa e dare loro un tocco magico e surreale!

Ma un particolare interessante è proprio questo: grazie al Niagara Power Project, sono le cascate stesse che provvedono ad illuminarsi “da sé”! Uno spettacolo artificiale e naturale al tempo stesso, in grado di regalare solo esperienze autentiche ed emozioni genuine.

A differenza delle cascate canadesi, le American Falls e le Bridal Veil Falls sono decisamente più piccole, con un salto inferiore, ma la loro bellezza non è da sottovalutare: imponenti e maestose, offrono uno spettacolo memorabile e unico.

E come per il lato canadese, anche questo versante, offre un’esperienza unica: un giro in battello tra le Cascara del Niagara, per sentire tutta la potenza ancestrale di questa forza della natura, più da vicino che mai! Questo è possibile sul battello Maid of the Mist (letteralmente, la “damigella della nebbia”): un must assoluto per arrivare quasi a toccare con mano l’impatto devastante dell’elemento acquatico.

Per i più sportivi e per le escursioni le Cascate del Niagara sono una meta ideale, grazie ai vari sentieri che orlano il fiume: è possibile fare anche una passeggiata a piedi alla “piattaforma dell’uragano”, ovvero fin sotto le cascate, passando per Cave of the Winds, la “caverna dei venti”: una grotta che è possibile raggiungere solo attraverso un ascensore di 53 metri, che arriva fino alla gola del Niagara.

Per i più intellettuali e a caccia di cultura, i dintorni delle Cascate offrono anche tanti musei: fra questi il Castellani Art Museum at the Falls, incentrato sul folklore tradizionale, e il Daredevil Museum of Niagara Falls, basato sui racconti e le gesta di che racconta le storiche coloro che tentarono di attraversare le cascate. Oppure altra tappa è l’Aquarium of Niagara, un acquario enorme contenente oltre 1.500 animali acquatici.

Ce n’è per tutti i panda!

 

2. Cascate del Niagara: quando andare?

 Le cascate del Niagara sono meravigliose in qualsiasi stagione le si veda! Ma il panda dà qualche accorgimento.

Per dove si trovano le cascate del Niagara il clima risulta essere continentale, con inverni gelidi ed estati calde: in piena estate, a luglio e ad agosto, ci possono essere giornate molto calde e afose, e la temperatura elevata potrebbe compromettere la visione rilassata delle cascate, come anche in inverno a causa del freddo e del ghiaccio, la maggior parte delle attrazioni sono chiuse.

Il periodo migliore perciò per visitare le cascate del Niagara è sicuramente quello primaverile, dalla seconda metà di aprile fino a metà giugno, quando tutte le attrazioni sono aperte e il clima è ancora mite, e quello autunnale, da fine agosto a metà ottobre, quando la zona risulta tranquilla e serena e il tempo è clemente.

 

3. Cascate del Niagara: perchè sono famose?

Ma con i loro 52 metri di altezza, la le cascate del Niagara non sono né le più alte né le più grandi del mondo: e allora perché tanta celebrità?

Le Angels Falls in Venezuela contano 979 metri di altezza e rispondono alla denominazione di cascate più alte del mondo, come le Browne Falls in Nuova Zelanda con 836 metri di altezza.

Quindi perchè così tanta importanza e così tanto turismo?

Le motivazioni sono diverse: nonostante le dimensioni diverse delle tre, tutte vengono utilizzate per la produzione di energia idroelettrica, un tipo di energia rinnovabile e sostenibile. Ecco il segreto delle Cascate del Niagara!

Anche se è stato il famoso e storico film “Niagara” con l’attrice hollywoodiana Marylin Monroe a regalare fama e riconoscibilità, per divenire poco a poco una delle mete turistiche più apprezzate e bramate dai turisti e dai curiosi di tutto il mondo!


Metti in valigia k-way, scarpe comode e tutta la curiosità del mondo: le Cascate del Niagara ti aspettano, potenti e delicate, irruente e timide!

 

 

Parti con Rolling Pandas e scopri la bellezza delle Cascate del Niagara!

Tour alle Cascate del Niagara

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura? Contatta un operatore locale!

mood_bad
  • Comments are closed.
  • keyboard_arrow_up