Live Session: ViaggInGiro

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Intervista a: ViaggInGiro

Abbiamo intervistato oggi Catia, Autrice del travel blog ViaggInGiro, che ci ha parlato della sua passione per i viaggi.

Parlaci un po’ di te e dei tuoi viaggi

Ciao a tutti. Sono Catia, vi ringrazio per l’opportunità di questa intervista , che mi permette di farmi conoscere e soprattutto far conoscere il mio ViaggInGiro. La nascita del mio blog è stata casuale, da un quaderno, sì da un quaderno proprio e poi si è trasformato seguendo la tecnologia; nel tempo ho iniziato a raccontare al mondo i miei viaggi in camper e chi con 4 zampe viaggia con me. Visitare le località con un 4 zampe è differente e più divertente, si scoprono mentalità e costumi di persone dai più svariati caratteri e i luoghi dove ci si ferma sono davvero favolosi. La scelta di viaggiare in camper, infatti è stata proprio per vivere in totale libertà qualsiasi luogo si voglia visitare, la libertà che non si ha in altra maniera.

 

 

Cosa ne pensi dei viaggi organizzati?

I viaggi organizzati certo si capisce bene che non fanno per me; io amo la mia libertà e chi viaggia con me condivide ovviamente il mio pensiero. Avere dei ritmi di viaggio ed escursioni con tempi a disposizione dettati da chi organizza, sinceramente, lo equiparo ad un cartellino da timbrare e non equivale ad una vacanza, per me.
La mia idea di viaggio è libera, chi viene con me è libero di visitare nella totale autonomia e libertà personale il luogo scelto, per ritrovarsi poi nel punto iniziale d’incontro ed accordarsi su qualcosa da fare insieme successivamente, senza mai escludere la convivialità.

Preferisci viaggiare da sola o in compagnia?

Viaggiare da sola o in compagnia? Posso dire che l’importante è viaggiare, se poi si è in buona compagnia va bene lo stesso; infatti dal piccolo blog l’evoluzione ha portato alla creazione di un gruppo di “FanS” con cui spesso si va a visitare luoghi, anche nascosti e poco noti, ma il bello è proprio questo. Se all’inizio i miei viaggi erano abbastanza in solitaria, ora posso dire che i viaggi in compagnia di chi segue le mie peripezie sono altrettanto divertenti.

 

Qual è il significato del viaggio per te?

Il significato del viaggio ritengo si possa esprimere in una parola sola, ovviamente parlando di viaggi in camper: libertà, libertà assoluta. Se non si è liberi in vacanza, che vacanza è? La differenza del viaggiare liberi in camper è facile da esprimere, infatti non tanto è importante la meta finale, quanto il viaggio in sé, perché se durante il percorso si incontra un luogo che merita, ci si ferma.

 

Cosa ne pensi del turismo sostenibile?

Il turismo sostenibile è la miglior forma di turismo, non modifica l’ambiente né lo sporca né lo uccide, aggiunge economia al luogo dove avviene e quando si sposta lascia come trova; o almeno questo si verifica con le persone civili ed educate.

Hai mai avuto brutte esperienze durante un viaggio?

Brutte esperienze in viaggio, posso contarle in una mano e ve le racconto.
La prima in un campeggio dove mi fu chiesto una cifra per la sosta e poi la sorpresa del prezzo raddoppiato, perché il proprietario si era dimenticato di quanto pattuito;
 un’altra brutta esperienza è stata nell’esplosione della ruota anteriore sinistra, quindi parliamo di quella sotto la guida, durante il transito in un tunnel in autostrada, questa è stata davvero brutta e spaventosa, finita bene per fortuna;
 concludendo posso dire che le brutte esperienze sono solo frutto di maleducazione espressa da persone non civili, altre non ce ne sono state.

Ringraziamo ancora Catia per questa bellissima intervista. Vi ricordiamo che potete trovare il suo blog qui

 

Sei un viaggiatore? Vuoi provare a viaggiare e vivere le stesse esperienze di Catia?

Registrati subito!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up