Le 10 escursioni in Islanda da sogno

Condividi questo articolo

Seguendo la Ring road che solca il perimetro di tutta l’isola, ti accompagneremo in tutte le escursioni in Islanda che ti faranno sognare!

Infatti, come per ogni viaggio in Islanda, il consiglio è sempre quello di partire da Ovest procedendo in senso antiorario fino a Nord alla scoperta di tutte le escursioni imperdibili in Islanda.

Situata nell’Europa settentrionale, tra ghiacci e geyser, questa terra è una meta tutta da scoprire e per cui partire all’avventura

Ora la domanda è: che escursioni si possono fare in Islanda? Semplice, quest’isola offre migliaia di opportunità. Avvistare le balene a Snaefellsness, trekking nel Parco Nazionale di Thingvellir, escursioni sul ghiacciaio Vatnajökull o sul Langjökullo e un giro nelle loro grotte ghiacciate, vedere l’aurora boreale in campeggio, rilassarsi alle terme alla Blue Lagoon o alle Myvatn baths. Insomma, qui tutto è possibile, dalle cose più estreme come immergersi nelle acque gelide del Nord e calarsi in un vulcano, fino a godersi un giorno di relax nelle acque termali.


Escursioni in Islanda: Whale watching tour

Cosa c’è da sapere per un’escursione tra le balene in Islanda? Tutte le informazioni sono qui per te!

Direzione Snaefellsness, la cosiddetta “Islanda in miniatura”, e sei pronto per la prima fantastica escursione tra le balene in Islanda! 

Questa penisola, infatti, è uno dei luoghi migliori per vedere gli animali marini in questione al largo di Grundarfjörður durante l’inverno e nei pressi di Ólafsvík tra maggio e giugno.

Ciò che non può prescindere per questa fantastica avventura è vestirsi pesanti: andare al largo su una nave in queste terre glaciali sa come raffreddarti, anche se la vista di queste creature sulla cresta del mare ti scalderà il cuore! Infatti, nonostante ti verranno fornite delle tute termiche per proteggerti dal gelido vento invernale è sempre bene coprirsi il più possibile.

Un’altra cosa che dovete tenere bene a mente è di indossare scarpe comode con la suola di gomma per evitare di fare figuracce e rompervi qualcosa cadendo sul ponte della nave bagnato dagli spruzzi salati.

E, ovviamente, ricordatevi la macchina fotografica!

Questo spettacolare giro in barca non vi farà solo provare un incontro ravvicinato con questi giganti, ma anche ammirare bellezze come il Kirkjufell baciato dal sole ed il ghiacciaio perenne del Snæfellsjökull che sbuca all’orizzonte.

Ora che hai tutte le informazioni necessarie per la tua escursione tra le balene in Islanda, se sei un amante degli animali, la natura ti affascina e tra i tuoi sogni nel cassetto vi è quello di vedere balenottere, orche, megattere e focene saltare tra un’onda e l’altra quest’avventura non può mancare sul tuo travel CV!


Escursioni in Islanda: relax alla SPA di Blue Lagoon

Per la serie escursioni in Islanda da Reykjavik, abbiamo per te la super popolare SPA di Blue Lagoon, una delle maggiori attrazioni.

Formatasi nel 1976 dall’acqua in eccesso della vicina centrale di Svartsengi, per i primi cinque anni è stata “snobbata” per credenze che la dicevano tossica e inquinata fino a quando Valur Margeirsson, un ragazzo che soffriva di psoriasi, ha provato a gettarsi nelle sue acque per cercare un rimedio al suo problema, e… magicamente ha scoperto le proprietà benefiche dei minerali che la abitano!

Da quel momento i contrasti di blu opaco, di nero delle sabbie nere e di verde scuro del muschio che la circondano sono diventate un mainstream dell’Islanda.

Gestito inizialmente in modo spartano e solo come luogo di cura, è diventato a mano a mano più famoso nel tempo per i paesaggi fantastici che offre e per l’immersione totale in un clima di relax e tepore contrastante con il gelido vento del Nord che regna fuori dalle sue acque tanto da ingrandirsi sempre di più con un’offerta progressivamente più lussuosa e attenta ad esaudire ogni desiderio dei clienti.

Beh, che dire… siamo tutti un po’ stressati e un bel bagno caldo nella terra dei ghiacci è sicuramente un’ottima idea!


Escursioni in Islanda: snorkeling tra le placche continentali

Tra le escursioni imperdibili in Islanda ci sono le fantastiche immersioni. Tra tutti i posti in cui puoi immergerti, uno dei più entusiasmanti e caratteristici è sicuramente quello nella faglia di Silfra che ti permetterà di nuotare fra i continenti!

Le sue acque cristalline permettono una visuale fino ad oltre 100 metri di profondità, motivo per cui è stata nominata da CNN News come quindicesimo posto migliore per lo snorkeling e patrimonio dell’UNESCO come unico sito in cui due mondi si uniscono grazie ai secolari movimenti terrestri.

La temperatura dell’acqua si aggira tra i 2 e i 4 gradi centigradi, quindi non provare ad avventurarti da solo perchè ti servirà assolutamente una muta stagna che ti verrà fornita prenotando il tuo tour!

Situato ai margini di Thingvallavatn, una volta uscito da questa immersione onirica non potrai che procedere con una delle vicine escursioni in Islanda: il Parco Nazionale di Thingvellir.


Escursioni in Islanda: trekking al Parco Nazionale di Thingvellir

Tra le escursioni imperdibili in Islanda, non può mancare fare trekking al Parco Nazionale di Thingvellir. Questo Parco dichiarato patrimonio dell’UNESCO è un perfetto connubio di storia e natura. Infatti, è proprio in mezzo a questo tripudio di piante, fiumi, laghi, rocce vulcaniche e faglie che sorgeva il parlamento più antico del mondo in cui gli islandesi sancirono la loro indipendenza nel 1944.

Parte del famoso e gettonato Golden Circle, il trekking in questo luogo è imprescindibile e fa assolutamente parte delle escursioni imperdibili in Islanda!

Procedendo verso Sud-Ovest a 50 km da Reykjavik potrai solcare queste terre partendo dalla faglia di Almannagjá, canyon lungo 5 km, per arrivare al centro visite da cui potrai ammirare la valle lavica ai tuoi piedi con il suo lago Thingvallavatn al centro attorniato da una chiesa della metà del 1800 e dalla residenza di campagna del presidente islandese. Proseguendo lungo il canyon potrai approdare alla “loggia della legge” dove si riuniva il Parlamento e alla cascata Öxaráfoss, nonchè ammirare le centinaia di forme vegetali che in autunno colorano il paesaggio e le oltre 50 specie di uccelli che abitano la zona.


Escursioni in Islanda: guardare i geyser a Geysir

I geyser sono una delle attrazioni e delle escursioni più tipiche dell’Islanda.

Infatti, l’Islanda è il Paese con la più alta presenza di geyser rispetto alla sua superficie, motivo per cui la parola in questione è stata coniata proprio dagli islandesi dal più importante dell’isola nonché il più antico del mondo, il Geysir, ossia “eruzione intermittente”Geysir. 

Se ancora non sai cosa sono questi fenomeni, te lo spieghiamo brevemente: eruzioni enormi e intermittenti di acqua calda. Le bolle nascono dal cratere e fanno debordare l’acqua fino alla formazione di un’unica bolla che si gonfia fino a che non viene scoppiata dalla colonna di vapore che fuoriesce dal suolo. Perciò attento al vento, perchè se stai troppo vicino o nella direzione sbagliata rischi di venire bagnato dagli spruzzi di acqua bollente e non è molto piacevole!

Questi fenomeni della natura sono talmente caratteristici e fuori dal comune che non possono mancare tra le tue escursioni in Islanda, per cui direzione Sud-Ovest e sei pronto per la miriade di eruzioni d’acqua calda che popolano l’area.


Escursioni in Islanda: viaggio al centro della Terra nel vulcano Thrihnukagigur

Per la sua conformazione e per i suoi paesaggi contrastanti, l’Islanda oscilla fra fuoco e ghiaccio, vulcani e ghiacciai: è per questo che una delle escursioni imperdibili in Islanda è proprio calarsi nella camera magmatica del vulcano Thrihnukagigur. Esso è l’unico vulcano, inattivo da 4000 anni e senza segni di ripresa, in cui cui si può fare questa escursione. La sua camera è talmente grande da poter ospitare in tranquillità la statua della libertà!

Il vulcano Thrihnukagigur, nome impronunciabile per chi non è del posto, ha una superficie nella sua camera magmatica di tre campi da basket messi vicini ed è una stranezza della natura, perché? Semplice, quando un vulcano erutta, la lava che fuoriesce dal suo “cuore” si raffredda e tappa l’entrata di esso, ma qui non vi è traccia di nulla di tutto ciò: l’interno è completamente pulito e lascia spazio ad un tripudio di colori che stupiranno i tuoi occhi!

Il tour è disponibile solo d’estate e, vista la sua unicità, va prenotato con molto molto anticipo, ma è sicuramente una delle escursioni imperdibili in Islanda!


Escursione su un ghiacciaio in Islanda

Dopo il fuoco, è il momento del ghiaccio, ossia delle escursioni sui ghiacciai Vatnajökull e Langjökull.

Non sono tanti i posti in cui puoi andare a passeggio o scalare un blocco di ghiaccio, ma sei fortunato perché anche questa fa parte delle escursioni imperdibili in Islanda!

In questa terra avrai la possibilità di sentire il ghiaccio sotto ai tuoi piedi mentre cerchi di scalare le pareti bianche e fredde dei ghiacciai.

I tour dei ghiacciai sono una delle attività preferite dai turisti perché assicurano divertimento e avventura, un’esperienza unica da vivere tutta in questa terra dalle mille contraddizioni.

L’isola pullula di questi giganti freddi, tanto che i primi due ghiacciai più grandi d’Europa hanno la loro residenza proprio qui, il Vatnajökull e il Langjökull. 

Un’altra peculiarità di questo Paese è che i ghiacciai sono coperti spesso da cenere risalente anche a migliaia di anni fa a causa dell’intensa attività dei vulcani.

Prima di avventurarti nella tua escursione su un ghiacciaio in Islanda, però assicurati di avere queste tre cose: equipaggiamento corretto, conoscenze e guida alla mano. 

Attrezzatura necessaria (molti tour operator forniscono tutto): ramponi, piccozze, casco, imbracatura con moschettoni e corde.


Escursione nelle grotte di ghiaccio in Islanda

Per fare queste fantastica escursione nelle grotte di ghiaccio in Islanda, dovrai volare verso l’isola in inverno, perchè in estate il ghiaccio si scioglie. Ed è proprio per la loro effimerità che questi fenomeni della natura sono così magici e regalano emozioni così uniche!

Ogni grotta è un mondo a sé, con le proprie dimensioni e la propria forma, ma tutte hanno un minimo comun denominatore: lo spettacolare colore blu.

Le grotte di ghiaccio trovano la loro casa invernale nel ghiacciaio Vatnajökull, a circa 6 ore di macchina dalla capitale verso Sud-Est.


Escursioni in Islanda: visitare il lago Myvatn

Il lago Myvatn è una delle escursioni imperdibili in Islanda per l’alta concentrazione di siti e luoghi da visitare nei suoi dintorni.

La terra che vibra, l’acqua che ribolle, le pozze di fango che parlano borbottando e i fumi che aleggiano nell’aria rendono il nord dell’isola una vera creatura che parla e si muove come se fosse viva.

Questa zona è intrisa di leggenda e paesaggi pittoreschi: dal Dimmuborgir, ossia la Fortezza Oscura, che è luogo di incontro fra uomini ed inferi secondo la tradizione islandese, alle pozze di fango di Leirhnjukur con le sue pareti impreziosite di oro, bronzo e argento, l’Islanda settentrionale ti lascerà a bocca aperta.

Altri luoghi da non lasciarsi sfuggire sono il cratere Hverfjall che, con i suoi 1000 metri di diametro e 140 di profondità tutti da scoprire, è uno dei più belli e simmetrici al mondo, le pozze di fango Hverarond le sui superfici grigio-blu sprigionano fumi di zolfo e, per finire in relax, le bellissime e poco battute terme di Myvatn!


Escursioni in Islanda: caccia all’aurora boreale

Quando prenoti le tue escursioni organizzate in Islanda non puoi di certo scordarti di controllare se puoi anche andare a caccia di aurore boreali uno dei fenomeni della natura più impressionanti che ci siano.

Lasciati trasportare e stupire dal cielo nero come la pece che si colora di rosso, verde e azzurro in un’esperienza unica che solo qui al Nord in mezzo a terre deserte e ghiacciate ti puoi godere.

Da Gennaio a Marzo, tra le 22 e le 23, avrai più possibilità di trovare la tua aurora.

I posti più “instagrammabili” in cui vedere l’aurora sono la sabbia nera di Sólheimasandur su cui giace il rottame di un aereo atterrato in emergenza negli anni ‘70, la laguna di Stokksnes e il massiccio del Vestrahorn e, per finire in bellezza, il famosissimo Kirkjufell nella penisola di Snaefellsness!

La tua guida personale è pronta, non ti resta altro che partire da Ovest e sfidare il tempo in una corsa verso il Nord dell’isola per goderti tutte le escursioni in Islanda!


Condividi questo articolo

Lascia un commento