5 attività per godersi al meglio l’Oktoberfest di Monaco 2018

Tempo di lettura: 10 minuti

Scopri come affrontare al meglio l’Oktoberfest di quest’anno!

Qui troverai qualche consiglio pratico per trascorrere nel modo migliore le tue giornate durante l’Oktoberfest di Monaco 2018, così da poter assaporare in modo completo lo spirito di questa grande celebrazione.

Anche quest’anno, dal 22 settembre al 7 ottobre, si svolgerà a Monaco la più grande festa della birra europea, portando avanti una tradizione che va avanti dal 1810. Monaco, in particolare la zona del parco di Theresienwiese, si animerà con manifestazioni, concerti, rievocazioni storiche, il tutto ovviamente condito da ottimo cibo di tradizione tedesca e da fiumi di birra.

L’Oktoberfest è un festival ricco di attività e divertimenti, in cui non è così semplice destreggiarsi, specialmente se si vuole vivere un’esperienza più completa e a tutto tondo rispetto al godersi semplicemente qualche boccale di buona birra tedesca. Le possibilità sono molteplici e questa vuole essere una piccola guida per scoprire al meglio tutto ciò che questa festa ha da offrire in termini di possibilità di intrattenimento.

Con Rolling Pandas puoi trovare la soluzione migliore per trascorrere i giorni del festival in totale tranquillità, avendo come unica “preoccupazione” di godersi tutto ciò che questa magnifica festa della birra ha da offrire!

Iscriviti per organizzare il tuo viaggio a Monaco

 

5 attività imperdibili all’Oktoberfest di Monaco 2018

Scopriamo quindi quali possono essere delle alternative interessanti per passare i giorni del festival in modo da godersi al meglio tutto ciò che la nota celebrazione tedesca ha da offrire ai suoi visitatori.

 

1. Esplorare Monaco

Può sembrare un consiglio quasi banale, ma non è un suggerimento scontato. Spesso, infatti, coinvolto totalmente dall’atmosfera dei festeggiamenti, chi si reca a Monaco per partecipare all’Oktoberfest si dimentica di ritagliarsi un po’ di tempo per scoprire anche il resto della città, un luogo che ha veramente molto da offrire e che in questa occasione può iniziare a essere visitato approfittando dell’atmosfera di festa che la rende ancora più viva.

Monaco di Baviera è infatti considerata la “seconda capitale” della Germania, ricca di attrazioni culturali (sono infatti numerosissimi i musei, soprattutto d’arte), bellissime architetture sia di interesse storico che moderne e, ovviamente, accoglienti birrerie, per avere un assaggio della cultura della birra tedesca all’interno di un contesto più familiare e meno dispersivo rispetto a quello del grande festival che ospita. Una peculiarità della città è infatti quella di coniugare un’anima metropolitana, contemporanea e organizzata, tipicamente tedesca, con una più “casalinga”, che ricorda quasi una città di provincia, una combinazione che permette a chiunque di sentirsi a proprio agio al suo interno.

La città è facilmente esplorabile a piedi, avendo ampie aree totalmente pedonabili, dunque un’ottima idea durante il proprio soggiorno all’Oktoberfest, può essere quella di ritagliarsi mezza giornata per una passeggiata nel centro storico di Monaco. Il cuore della città è Marienplatz, su cui si affaccia la nuova sede del municipio, una torre fornita di ascensore panoramico che permette di avere un’ottima visuale sullo skyline di Monaco, e quella vecchia, una struttura che può dare un assaggio dell’aspetto gotico delle architetture della città. Inoltre, ci sono diverse attrazioni che è possibile visitare gratuitamente (così da risparmiare soldi da spendere all’interno dell’Oktoberfest, godendosi comunque la città), ad esempio il suggestivo Giardino Inglese, polmone verde di Monaco animato da numerosissimi abitanti del luogo che amano trascorrervi i pomeriggi, o il Residenz, ex palazzo reale dei regnanti bavaresi, ora sede di un interessante museo dedicato alla decorazione di interni.

Oktoberfest Monaco

 

 

2. Sfilate

Un aspetto peculiare della manifestazione sono le sue grandi sfilate, enormi parate dal tono folkloristico ed evocativo che riuniscono appassionati partecipanti e spettatori provenienti da tutta la Germania e l’Europa. Si tratta di due eventi importantissimi all’interno del programma del festival, che si svolgono durante il primo weekend dell’Oktoberfest come una sorta di cerimonia di apertura.

Sabato 22 settembre 2018

Il sabato ha luogo la sfilata dei proprietari dei birrifici, che parte dal centro della città per arrivare fino al parco dove si svolgono le celebrazioni, il tutto in un percorso della durata di circa un’ora. Ad aprire il corteo, secondo una tradizione ormai decennale, è il sindaco, che inaugura la manifestazione stappando la prima botte di birra, momento simbolo a partire dal quale sarà possibile iniziare a spillare per tutti i partecipanti. Il sindaco, che guida la parata a cavallo, nella processione è seguito da suggestivi carri trainati da animali, i quali sono rappresentativi dei vari birrifici che partecipano all’Oktoberfest.

Domenica 23 settembre 2018

Durante la giornata di domenica, si svolge invece la Trachten und Schützenzug, sfilata commemorativa in cui fucilieri e figurati in costume tradizionale (circa 9000 persone) attraversano la città, permettendo così di immergersi completamente nell’atmosfera della festa grazie a musica, danze e dimostrazioni di varie usanze popolari tedesche. La sfilata ha origini antiche, dal momento che fu per la prima volta indetta nel 1935 per celebrare le nozze d’argento del re e della regina del tempo,  Ludwig e Teresa . Dal 1950 ha assunto un nuovo significato, diventando un evento cardine non solo all’interno dell’Oktoberfest, ma della cultura popolare tradizionale di tutta la Germania. Oltre a essere trasmessa in diretta televisiva, infatti, la sfilata attira gruppi di rievocazione storica provenienti da tutta Europa, che con carri, costumi e bande musicali rappresentano le proprie tradizioni, essendo questa un’occasione non solo di festa, ma anche di grande visibilità e attenzione pubblica. La Trachten und Schützenzug percorre in un paio d’ore i circa 7 chilometri del percorso, guidata alla sua testa dal Münchner Kindl, bambino simbolo della città di Monaco, a cui fanno seguito decine di magnifici carri trainati da cavalli e altri animali, decorati in modo sontuoso e spettacolare.

Oktoberfest Monaco

 

 

3. Luna Park 

Passando poi alle attività da svolgere all’interno dell’area del festival, quella più spettacolare è certamente il luna park. Enorme parco di divertimenti, con numerose giostre e attrazioni per tutti i gusti, il luna park è diventato nel tempo il punto di aggregazione principale all’interno dell’area del festival, tanto che per molti appassionati rappresenta l’aspetto più divertente dell’intera esperienza all’Oktoberfest, un luogo imprescindibile dove passare la maggior parte del tempo.

Le giostre presenti sono un mix di attrazioni moderne e altre dal sapore più tradizionale e folkloristico, in un mix di possibilità che rendono ancora più evidente la sensazione di trovarsi all’interno di un vero e proprio paese dei balocchi da favola. L’organizzazione è attenta alle esigenze di qualsiasi tipo di visitatore, che in ogni caso non rischierà di rimanere deluso dalle proposte presenti: ci sono giostre adatte agli amanti del brivido, veloci e mozzafiato, ma anche attrazioni più tranquille e adatte anche a chi decide di vivere la manifestazione in famiglia, magari cercando qualche attività che possano essere adatte anche per intrattenere i bambini. Proprio per le famiglie in particolare, martedì 25 settembre si celebrerà il Family Day dell’Oktoberfest, un’occasione durante la quale le attrazioni e le giostre saranno accessibili a un prezzo inferiore, così da permettere la partecipazione anche dei nuclei familiari più numerosi.

Se la presentazione non fosse sufficiente per invogliarti a provare a esplorare le attrazioni del luna park, online si possono trovare numerose testimonianza di chi, durante le varie edizioni, ha provato le varie attrazioni. Qui sotto, ad esempio, trovi un video che mostra una buona parte dell’offerta del parco di divertimenti, un ottimo modo per farsi un’idea di ciò che potrebbe aspettarti e iniziare a pensare a quali giostre potrebbero fare al caso tuo:

 

 

4. Concerti e party

Come qualsiasi festa della birra che si rispetti, l’Oktoberfest offre anche numerose occasioni per ascoltare musica e ballare, sia per chi apprezza l’atmosfera più tranquilla della musica bavarese che per chi vuole scatenarsi in grande stile. Un aspetto fondamentale della celebrazione, che permette di alimentare l’idea di trovarsi all’interno di una grande festa senza fine, è la colonna sonora, con la musica che fa da piacevole e coinvolgente sottofondo a tutto lo svolgimento della manifestazione.

Per chi vuole apprezzare dal vivo i ritmi della Germania più tradizionale, un’opzione interessante può può essere rappresentata dal concerto delle Orchestrine dell’Oktoberfest, dove circa 400 musicisti delle orchestre dei vari tendoni della birra si esibiscono in una grande performance live lungo la scalinata di piedi della statua della Bavaria. A dirigere l’orchestra sono, di volta in volta, dirigenti “ospiti” e il fatto di essere scelti rappresenta per i musicisti un onore e un privilegio unico, trattandosi di un’occasione molto importante nel suo genere. Spesso a ricoprire questo ruolo sono personaggi che a vario titolo hanno ruoli nel consiglio cittadino o che lavorano come osti o presso i birrifici della città. Prima della fine del concerto, mentre tutte le bande sul palco e il pubblico intonano all’unisono l’inno bavarese, vengono poi rilasciati in aria centinaia di palloncini colorati, i quali finiscono per decorare in maniera molto suggestiva il cielo sopra il parco di Theresienwiese, creando anche un’occasione per fare delle bellissime fotografie.

Per chi, invece, è più in vena di un intrattenimento più animato, l’Oktoberfest 2018 offre anche il suo consueto After Party, un’occasione imperdibile per i più festaioli. Se i tendoni della manifestazione principale chiudono i battenti alle 23, infatti, questo non significa che il divertimento abbia fine, anzi, per molti si tratta solamente dell’inizio! Il tendone dedicato all’After Party, perfettamente attrezzato per continuare le sue attività dopo il calare del sole, a partire dalle 18.30 permette di continuare a mangiare, bere e ballare in compagnia, immergendosi ancora di più nella classica atmosfera del folklore bavarese, con però un tocco decisamente più trasgressivo e frizzante rispetto a quanto si possa respirare durante la giornata.

Oktoberfest Monaco

Se l’idea di continuare a festeggiare anche quando gli altri sono già costretti a tornarsene in albergo ti incuriosisce, con Rolling Pandas puoi non solo trovare un alloggio a Monaco durante il periodo dell’Oktoberfest, ma avere incluso nel pacchetto vacanza anche l’ingresso esclusivo all’After Party.

Prenota soggiorno e After Party

 

 

5. Bere birra – ovviamente! 

Infine, non si può non citare il punto forte e la più grande attrattiva di tutto l’Oktoberfest: la birra! Scorrendo a fiumi, la birra è meritatamente la grande protagonista dell’Oktoberfest e assaggiarne almeno un boccale un appuntamento irrinunciabile per tutti i partecipanti.

Durante l’Oktoberfest di Monaco viene servito un particolare tipo di birra, la Märzen, che viene prodotta secondo rigorosi standard, regolati da un editto che è in vigore addirittura dal 1516, che ne certificano gli ingredienti (orzo, luppolo, malto e lievito) e ne garantiscono l’altissima qualità. Questa particolare varietà si mostra più forte e scura rispetto alla birra tradizionale, con un sapore che rimane comunque piacevolissimo e la rende facile da bere ed apprezzare (anche in grandi quantità!).

A occuparsi della distribuzione della birra durante l’Oktoberfest sono sei grandi birrerie della città, le uniche ad avere il permesso di servirla in questa circostanza in quanto rispettano gli standard di produzione e svolgono le loro attività all’interno della città di Monaco. A farla da padrone sono i tradizionali boccali da un litro ed è molto divertente ( e anche un po’ impressionante) osservare come camerieri e cameriere, vestiti nei tipici abiti bavaresi, siano in grado di trasportare senza troppi problemi dieci di questi grandi boccali alla volta, riuscendo così a servire in tempi brevi i quasi 100.000 visitatori che hanno accesso all’area della festa.

 

In Germania l’Oktoberfest si conferma quindi, anche in questa sua edizione 2018, come la più grande celebrazione della tradizione bavarese, dell’ospitalità tedesca e della buona birra artigianale, offrendo ai suoi partecipanti numerosissime attività interessanti per rimanere costantemente intrattenuti mentre si godono un buon boccale di Märzen.

Questi erano i nostri consigli per riuscire a godersi al meglio l’atmosfera unica che questa manifestazione riesce a creare nei giorni in cui si svolge, ma le attività sono ancora più numerose e il nostro invito è quello di partire e di cercare di scoprire tutto ciò che l’Oktoberfest ha da offrire!

E poi, se voleste continuare a viaggiare, Rolling Pandas è il sito giusto per trovare nuovi spunti per non smettere mai di esplorare e divertirsi!

Scopri tutti i  nostri viaggi

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Come funziona Rolling Pandas?

req

Crea il tuo viaggio

  • Viaggia in tutto il mondo
  • Scopri 1000+ tour organizzati
  • Più di 200 partner scelti con cura
prev

Ricevi il preventivo

  • Manda la tua richiesta senza impegno
  • Ricevi il preventivo da un esperto locale
  • Prenota con un clic
go

Parti in sicurezza

  • Piattaforma per pagamenti sicuri
  • Utilizzato da centinaia di viaggiatori
  • Opzioni di pagamento flessibili

Vuoi fare un viaggio su misura? Scrivici!

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up