2018: Le Mete ambite dai viaggiatori europei all’estero e non solo

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Quali sono le destinazioni di viaggio più gettonate del 2018 per i turisti europei?

 

Scopriamo insieme i trend del settore, le destinazioni in ascesa, le città emergenti e le mete future.

 

Recentemente eDreams-ODIGEO ha condotto un’analisi sui viaggiatori europei e sulle loro abitudini di consumo del prodotto viaggi, potendo così estrapolare qualche insight interessante.

Il 2017 è stato un anno molto proficuo per il settore viaggi, registrando un +29% nella domanda di viaggi a lungo raggio e un +22% nella domanda di viaggi con durata maggiore di 21 giorni.
Si è registrato un forte aumento di acquisto di voli low cost anche per viaggi a lungo raggio, questo perché le compagnie aeree low cost stanno offrendo sempre più rotte transcontinentali. E in tema voli, continua il trend di combinare le offerte di compagnie aeree differenti per i voli di andata e ritorno (+6% rispetto al 2016)
In crescita anche la tendenza ad acquistare i propri viaggi dai dispositivi mobile (+24%).
Un altro trend è l’aumento (+15%) delle prenotazioni di pacchetti dinamici ( volo + hotel). Viaggi costruiti dai clienti per accaparrarsi la combinazione perfetta di vacanza.

Destinazioni in crescita per i viaggiatori europei nei viaggi continentali a corto/medio raggio

Nella classifica delle mete più ambite dai viaggiatori europei nel vecchio continente si classifica ormai da tempo al primo posto Londra, con un +24% nel 2017. Londra è sempre stata molto popolare tra i viaggiatori europei, conservando appunto il primo posto per volume di turisti nel 2017. La caduta di valore della sterlina, dopo il referendum sulla Brexit nel 2016, sembra essere stato uno dei motivi principali di questa ulteriore crescita, poiché il denaro dei visitatori ora ha più valore. Londra riscuote particolare fascino tra i viaggiatori italiani (+10%).

Al secondo posto ritroviamo Maiorca, con un +19%. Seguite da:
Lisbona, +17%
Amsterdam, +16%
Porto, +12%
Berlino, +10%. Molto popolare tra i viaggiatori tedeschi (+52%).
Madrid, +7%
Barcellona, +4%
Parigi, +4%. E’ meta ambita dai viaggiatori portoghesi (+21%)
Roma è rimasta invariata. Orde di turisti continuano a percorrere i suoi viali acciottolati, a farsi ammaliare dal Colosseo e a percorrere la scalinata di Piazza di Spagna.

 

Città emergenti e destinazioni con popolarità crescente

Nel 2017 sono stati molti i viaggiatori pionieri che hanno deciso di fuggire dalle grandi città come Londra, Parigi e Roma e hanno optato per mete e paesaggi inesplorati. Grazie anche alle nuove rotte aggiunte dalle compagnia aeree, in particolare quelle low cost.
Tra le mete emergenti in crescita dal 2017 ritroviamo:
l’Isola Terceira, +155%
Podgorica, +83%
Danzica, +77%
Salzburg, +75%
Ponta Delgada, +61%
Chisinau, +60%
Timisoara, +54%
Ankara, +53%
Salonicco, +51%
Amburgo, +47%

Azzorre

L’Isola Terceira e Ponta Delgada, che fanno parte della regione autonoma portoghese delle Azzorre, ha registrato un grande sviluppo turistico. Secondo il governo delle Azzorre, l’aumento dei turisti è dovuto a investimenti nel turismo e all’introduzione di nuovi voli low-cost da e verso gli Stati Uniti, il Regno Unito, la Germania, la Spagna e il Portogallo.

Anche Podgorica, la capitale del Montenegro, Danzica in Polonia e Salisburgo in Austria hanno goduto di enormi aumenti nel numero di viaggiatori nel 2017. Queste destinazioni stanno traendo vantaggio, proprio dalle compagnie aeree low-cost che offrono voli in tutta Europa.

Danzica, per esempio, è diventata meta di interesse per i viaggiatori norvegesi, con un aumento del 190% dei voli prenotati da questi viaggiatori, grazie alla quantità di compagnie aeree low cost che offrono prezzi vantaggiosissimi da Oslo.

danzica

Destinazioni in crescita per i viaggiatori europei per
viaggi a lungo raggio

Tra i viaggiatori europei che prediligono tratte più lunghe si è registrato, nel 2017, un aumento delle preferenze per destinazioni come Punta Cana, nella Repubblica Dominicana, che registra un +147% e al contempo una diminuzione del costo dei voli del 24%.
Seguita da Nuova Delhi che registra un +103%. E poi:
Singapore, +79%
Praia, capitale di Capo Verde, +76%
Havana, +67%
Kathmandu, +67%
Cape Town, +64%
Bogotà, +62%
Sidney, +58%
Seul, +57%

Lo zampino delle compagnie low cost

Molti sono stati i voli transcontinentali che nel 2017 sono decollati grazie a compagnie economiche come Level, Norwegian Airlines, WOW Air ed Eurowings.
Nel caso di Punta Cana, le nuove tratte aeree dall’Europa, offerte da compagnie low cost come Level ed Eurowings, hanno reso l’isola caraibica maggiormente accessibile. In particolare, i viaggiatori provenienti dalla Spagna sono aumentati del 120%.
Le compagnie low cost hanno fatto bene anche al turismo in Asia. Il costo dei voli per queste destinazioni è diminuito del 6% per Nuova Delhi e del 7% per Singapore.
In Colombia, le vacanza, in particolare nella città di Bogotà, sono aumentate del 18,9% a settembre 2017, proprio grazie alla riduzione dei costi sui voli.
Anche le altre destinazioni della lista hanno visto cali significativi dei costi dei voli di ingresso nel 2017, tra i quali Praia ha registrato un calo dei prezzi del 14%, Havana, del 19% e Cape Town, un calo del 9%.

 

punta cana, repubblica dominicana

Destinazioni con la maggiore crescita nelle prenotazioni
per il 2018

I dati di eDreams-ODIGEO hanno offerto interessanti insight per prevedere quali saranno le mete che sceglieranno in futuro i viaggiatori europei.
Dall’analisi è emerso che tra le destinazioni ambite, quelle che registreranno il maggior tasso di prenotazione sono:
Singapore, con un +163%
San Francisco, +158%
Johannesburg, +156%
Tokyo, +146%
Istanbul, +138%
Malta, +131%
Funchal, Portogallo, +114%
Cape Town, +113%
Atene, +110%
Nuova Delhi, +103%
Tel Aviv, +101%
Miami, +99%
Los Angeles, +93%
Marrakech, +86%
Colombo, Sri Lanka, +85%
Palma de Mallorca, +83%
Ibiza, +81%
Seville, +81%
Ponta Delgada, +81%
Edimburgo, +78%

singapore

Dalla classifica si nota che i viaggi a lungo raggio saranno il trend dei prossimi anni. La previsione è collegata all’aumento delle compagnie low-cost che offrono voli a lungo raggio e delle altre compagnie che offrono invece tariffe più economiche.
Nel 2017, San Francisco, Miami e Los Angeles hanno assistito ad un crollo dei prezzi dei voli del 19%, 12% e 17% rispettivamente. Il vettore low-cost Norwegian Airlines ha infatti offerto i voli più economici tra tutte le compagnie, dal Regno Unito e l’Irlanda all’America, a partire da 77 € solo andata e 154 € andata e ritorno.

Dopo tutti questi insight interessanti, un viaggiatore come te avrà sicuramente voglia di prenotare la sua prossima meta, magari in uno dei posti in classifica, approfittando anche dei voli a buon mercato offerti dalle varie compagnie.

Quindi, cosa stai aspettando? Vieni a dare una sbirciatina alle nostre proposte viaggi per il 2018/2019. Viaggi avventura, viaggi mare & relax, tour organizzati, eventi e festival, resort da sogno.
Rolling Pandas ti offre qualità, esperienze uniche, e il miglior prezzo garantito.

 

Lasciati ispirare

 

E non perdere nessuna news sulle nostre proposte viaggi in Europa e nel Mondo.

 

Iscriviti alla Nostra Newsletter

 

Tu pensa a  goderti la vacanza, al resto ci pensa Rolling Pandas!

 

Condividi questo articolo con i tuoi amici

mood_bad
  • Non ci sono commenti
  • chat
    Aggiungi un commento
    keyboard_arrow_up